Diciottenne pestato a Foggia in una discoteca: sequestrate armi a casa dell’amico del buttafuori

0
151

Un arsenale di armi e munizioni è stato scoperto e sequestrato dalla polizia in casa di un amico di Aleandro Di Fiore, il buttafuori della discoteca Domus di Foggia arrestato per il tentato omicidio del 18enne di Lucera, picchiato e ferito con un colpo di pistola la notte del 21 ottobre scorso nelle immediate vicinanze del locale.

L’uomo, un pizzaiolo di 28 anni, Renato Console, è stato arrestato insieme con il padre Antonio, e la madre (ai domiciliari) per detenzione di armi. La polizia sta facendo accertamenti per verificare se tra le armi sequestrate ci sia anche quella usata dal buttafuori per sparare contro il 18enne.
Le indagini che hanno portato all’arresto dei tre sono connesse a quelle seguite all’aggressione del 18enne. Un’ora dopo il ferimento, infatti, il buttafuori era stato casualmente notato e controllato in compagnia di Renato Console. Questo ha spinto gli inquirenti a fare lunedì pomeriggio una prima perquisizione a casa del pizzaiolo, e poi anche in casa dei genitori e in garage.

ansa

redazione

Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO