Bari, sigilli sui beni di un maresciallo dell’esercito: accusa di truffa

0
257
Gdf Pg

 Su disposizione della Corte dei Conti, la Guardia di Finanza ha sequestrato beni mobili e immobili per 127mila euro ad un maresciallo dell’Esercito di 55 anni, di Altamura (Bari). Questi – secondo l’accusa – in 15 anni, dal 2002 al 2017, si sarebbe auto-liquidato somme non dovute per oltre 127mila euro.

 

Il sequestro è stato disposto al termine di una indagine dapprima condotta dalla commissione d’inchiesta amministrativa istituita al Comando del 7° Reggimento Bersaglieri di Altamura, che vede il sottufficiale indagato dalla Procura militare di Napoli per truffa, e gestita in parallelo dalla Guardia di Finanza che ha proceduto al sequestro cautelativo dei beni del sottufficiale.

ansa

redazione

Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO