Polignano a Mare, presentato il progetto ‘Il Libro Possibile Caffè in rete’

0
92
cof

Il Libro Possibile Caffè in rete’.  Il progetto è’ stato presentato ieri  mattina,  nella sede del caffè letterario, in piazza Caduti di via Fani a Polignano a Mare.

 

“La lettura è un gioco da adulti, sin da bambini”. È il titolo del nuovo progetto che mette in rete Il Libro Possibile Caffè con il Comune di Polignano a Mare, il programma Life Long Learning e gli istituti comprensivi San Giovanni Bosco e Sarnelli-De Donato-Rodari, per avviare un percorso culturale attraverso iniziative per tutte le età.

 

Laboratori per ragazzi

Di fondamentale importanza sono le attività per avvicinare i più giovani alla lettura e alla scrittura. Obiettivo da sempre promosso dal Libro Possibile attraverso appuntamenti dedicati agli studenti nella rassegna “Winter”, che abbracciano otto Comuni della provincia di Bari e 18 scuole di ogni ordine e grado.

Rafforzano tale finalità una serie intensa di attività, con appuntamenti a ingresso gratuito, organizzati da Giorgia Messa al Libro Possibile Caffè, aperti non solo alla comunità scolastica, ma a tutti coloro che vorranno parteciparvi.

Si tratta di attività per “formare divertendo” una nuova generazione di lettori. Si terranno di martedì e di giovedì, secondo un calendario che sarà condiviso con gli istituti scolastici. Parola d’ordine è ‘creatività’: grazie agli input dei tutor, i giovani partecipanti impareranno a giocare con le parole e a creare i loro personali racconti, per stimolare la fantasia e scoprire il piacere della lettura.

Presentazioni letterarie e il ‘caffè psicologico’

A questi si aggiungono le presentazioni letterarie, già avviate con successo nel caffè letterario in piazza Caduti di via Fani. Tra i prossimi autori, ci sono Cristina Caboni (27 ottobre), Chicca Maralfa (7 novembre), Francesca Rigotti (13 novembre) e Federica Bosco (23 novembre). Programma che si arricchirà nei prossimi giorni. Non mancano appuntamenti dedicati alla musica, in un continuo dialogo tra le arti. Le serate musicali vedranno ospiti cantautori italiani e stranieri, per sperimentare in un contesto più ampio la forma della scrittura. Prossimo appuntamento il 26 ottobre con la carica dei Fusion Acoustic Duo e il loro repertorio che spazia dai classici intramontabili italiani sino alle canzoni più celebri internazionali in ricordo dei grandi autori.

Per un pubblico adulto, attento ai cambiamenti della società e desideroso di ampliare gli strumenti di conoscenza e analisi della realtà, con Life Long learning saranno organizzati i ‘caffè psicologici’. Gli incontri si terranno al Libro Possibile Caffè a partire da gennaio 2019. Gli psicologi Angelo Prudentini e Pamela Pellegrini dialogheranno con il pubblico su tematiche di matrice psicologica, per prepararsi al meglio alle sfide del presente e del futuro.

Laboratori di degustazione e il Vino Possibile

La crescita culturale non può prescindere da un profondo legame con il territorio e le sue tante risorse, come l’enogastronomia. Ecco perché il Libro Possibile Caffè organizzerà anche percorsi informati di degustazione di prodotti tipici e materie prime.

Il caffè letterario sarà centro del Vino Possibile. L’evento, che da diversi anni avvicina produttori e consumatori nel nome dell’eccellenza alimentare pugliese e approfondimenti culturali di formazione del gusto, si svolgerà il 24 e il 25 novembre e il 1° e 2 dicembre.

Le parole dei protagonisti

“Il nostro obiettivo è anche quello di far entrare il caffè letterario nel tessuto del territorio con le sue molteplici anime – spiega la direttrice artistica del Libro Possibile, Rosella Santoro – tutte legate alla promozione culturale. Vogliamo così allargare le attività a tutto l’arco dell’anno, attraverso un presidio importante come la prima libreria di Polignano a Mare. Ed è un segnale forte volgere l’attenzione ai piccoli lettori, con stimoli che coinvolgano anche gli adulti”.

“Siamo davvero lieti che gli organizzatori del Libro Possibile, come nei nostri auspici, stiano attivando nel laboratorio urbano proficue strategie di rete sul territorio – ricorda il sindaco di Polignano a Mare, Domenico Vitto – In più occasioni ho evidenziato come questa rassegna abbia ampliato negli anni il numero dei lettori e degli utenti della nostra biblioteca. Ringrazio i dirigenti scolastici per aver voluto avviare questa collaborazione che dimostra ancora una volta come bene abbia fatto l’amministrazione comunale nel puntare sul Libro Possibile come uno dei maggiori attrattori culturali e turistici per il territorio della nostra regione”.

“È un’offerta culturale di privilegio, quella di quest’anno, a favore di quanti non si fermeranno a una statica cultura già acquisita – dichiara Nina Centrone, coordinatrice del Life Long Learning – è uno spazio aperto all’incontro tra il Libro Possibile e Life Long Learning, finalizzato all’elaborazione e alla diffusione culturale; una modalità per dilatare gli orizzonti di esistenza in coloro che sono pronti ad allargare i bisogni, anche alla sfera culturale. La parola chiave di questo percorso non è un frettoloso e rinunciatario ‘ormai’, ma un ‘ancora’, la vitale parola colorata dall’inesauribile bisogno di cultura”.

 “I docenti tutti e i genitori degli alunni di questo Istituto Comprensivo – spiega il dirigente scolastico del Sarnelli-De Donato-Rodari, Nicola De Donato – hanno accolto, subito, con entusiasmo, l’accordo di rete, che proseguirà negli anni, per permettere alle nuove generazioni di amare la lettura, scoprendo storie e valori che potranno aiutare tutti e ciascuno nella propria formazione. L’evento estivo ‘Il Libro possibile’ non sarà più una ghiotta occasione culturale, riservata – senza volerlo – a migliaia di forestieri, ma nel prossimo futuro vedrà sicuramente tra i fruitori attenti e competenti anche i polignanesi, giovani e meno giovani e, chissà…anche qualche scrittore locale! Continueremo su questa strada intrapresa da anni, aprendo le scuole al territorio, mediante le reti di scopo”.

“Anno dopo anno, la comunità scolastica polignanese si mette in gioco, ricercando e mettendo in campo nuove strategie per consolidare e potenziare il percorso didattico-culturale già in atto – racconta la preside dell’istituto San Giovanni Bosco, Beatrice De Donato – Non soltanto i piccoli alunni, ma anche gli alunni di tutte le età (genitori, nonni, sorelle, fratelli, amici), già potevano e ora potranno ancor più, a pieno titolo, prender parte a percorsi formativi tutti da inventare.  Vogliamo andare oltre la meravigliosa settimana estiva del ‘Libro Possibile’, per assicurare al nostro Paese un servizio culturale di altissimo profilo per tutto il tempo possibile, a beneficio non solo di un pubblico proveniente da fuori, quanto a beneficio dei nostri concittadini”.

“La nostra più grande soddisfazione – ricorda il presidente dell’associazione culturale Artes, Gianluca Loliva – è quella di aver coinvolto in un percorso di reciproco arricchimento culturale tutte le scuole del territorio polignanese, i luoghi per eccellenza deputati alla crescita. Siamo convinti che per far appassionare alla letteratura le nuove generazioni, servano sempre più sinergie tra enti e associazioni, come quella che sta nascendo oggi”.

redazione

Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO