Kulu Sé Mama in tour: dal 26 ottobre (Bari, Taranto, Matera)

0
116

Nuove tappe del tour e primo videoclip per il quintetto salentino Kulu Sé Mama. Il disco d’esordio “Nécessaire de Voyage”, prodotto da Dodicilune con il sostegno di Puglia Sounds Record 2018 e distribuito in Italia e all’estero da Ird e nei migliori store online da Believe Digital, è uscito il 21 settembre e ha già riscosso ottimi apprezzamenti dalla critica di settore. Gabriele Rampino (sax tenore e soprano, sound design), Maurizio Bizzochetti (chitarre), Maurizio Ripa (piano), Maurizio Manca (basso elettrico) e Daniele Bonazzi (batteria) proporranno i brani originali (firmati da Rampino e Ripa) contenuti nel disco venerdì 26 ottobre (ore 21 – ingresso gratuito) ad Astràgali Teatro per il festival Conversazioni sul futuro. Il pubblico sarà sul palco insieme al gruppo e farà parte di un video a 360°, realizzato da MoreView. Il tour proseguirà poi al The Nicolaus Hotel di Bari per la ventisettesima edizione del Bari Hi-End (4 novembre), Osteria dei quattro venti di Fragagnano, in provincia di Taranto (16 novembre) e Casa Cava di Matera (30 novembre). Su youtube è disponibile il video di Wind on my wings. 

Legato in origine all’avanguardia e al panafricanismo post-coltraniano, il progetto Kulu Sé Mama muove verso territori non ignari di un certo suono elettrico, protofusion, ma con un linguaggio influenzato dalla modernità. Spacejazz, ritmi dispari, traiettorie improvvise, animo prog. Mantiene in sé qualcosa di trascendente e un carattere di ritualità, un qualcosa di ancestrale. Kulu Sé Mama è un gruppo nel senso storico del termine, laddove l’unità di intenti corrisponde ad un suono coeso. Nato negli ultimi ’80 da un’idea di Gabriele Rampino e Maurizio Bizzochetti (oggi rispettivamente direttore artistico e label manager della Dodicilune), Matteo AlemannoFabrizio M. Coppola e Gennaro Rogges, il gruppo è stato un cantiere di lavoro, un laboratorio di idee che ha ospitato musicisti come (in ordine più o meno cronologico) Filippo Preite, Patrizia Gorgoni, Daniele Bonazzi, Fausto Alimeni, Nando Mancarella, Gabriele Sebaste, Giampiero Perniola, Maurizio Ripa. E molti altri, sino alla sua formazione attuale, anche essa aperta e variabile. È stato tra i riferimenti del Fez, vero e proprio fenomeno culturale in Puglia nei primi anni ’90, animato daNicola Conte Maurizio Macrì. Dopo quasi trent’anni arriva il disco d’esordio “Nécessaire de Voyage“, sostenuto da Puglia Sounds Record 2018 (Regione Puglia – Fsc 2014/2020 – Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro). L’etichetta Dodicilune è attiva dal 1996. Dispone di un catalogo di quasi 250 produzioni di artisti italiani e stranieri ed è distribuita in Itali a e all’estero da IRD in circa 400 punti vendita tra negozi di dischi e store. I dischi Dodicilune possono essere acquistati anche online, ascoltati e scaricati su una cinquantina tra le maggiori piattaforme del mondo.

Dodicilune – Edizioni Discografiche & Musicali
Via Ferecide Siro 1/E – Lecce
Tel: 0832.0 91231
info@dodiciluneshop.it – press@dodicilune.it

redazione
Fumai Costruzioni
Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO