1° cross terra di Bari: in programma la gara podistica della Polizia locale

0
98

È stata presentata questa mattina, nella sala giunta di Palazzo di Città, la manifestazione podistica “1° Cross Terra di Bari”, in programma domenica 21 ottobre all’interno del parco di Lama Balice, con partenza alle ore 10.

 

Alla presentazione hanno partecipato l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli, il comandante del corpo di Polizia locale Michele Palumbo, il presidente del gruppo sportivo Polizia locale di Bari Roberto Grimaldi, il referente per la manifestazione Giuseppe Cafaro, la presidente regionale IPA – International Police Association Francesca Perchiazzi e il presidente della Bari Road Runners Club Rino Piepoli.

La corsa, organizzata dal gruppo sportivo Polizia locale di Bari e patrocinata da Comune di Bari, Regione Puglia e Fidal, rientra nel circuito della 47° edizione della corsa campestre nazionale delle Polizie locali d’Italia. Ai nastri di partenza, oltre ai runner della città, gli uomini e le donne dei corpi e servizi di Polizia locale di tutta Italia.

Saranno circa 500 gli iscritti alla competizione, di cui una ventina appartenenti al corpo di Polizia locale di Bari.

“L’amministrazione, sin dal nostro insediamento, si è prefissata l’obiettivo di promuovere la pratica sportiva nella nostra città – ha spiegato l’assessore Petruzzelli – organizzando e patrocinando numerose manifestazioni che hanno coinvolto tutti gli appassionati baresi. In particolare, il Cross rappresenta una versione moderna della corsa campestre, un ‘trail’ competitivo che non si corre su strada ma su un percorso non asfaltato, accidentato e irregolare. Ringrazio la società sportiva della Polizia locale per aver organizzato una competizione che rientra nel calendario nazionale delle corse campestri dedicate alle Polizie locali d’Italia e che è aperta ai tanti corridori competitivi della nostra città. è una manifestazione profondamente diversa rispetto al podismo tradizionale: qui, a Bari, siamo abituati alle corse sul lungomare o all’interno del tessuto urbano. Domenica, invece, gli atleti saranno immersi nello splendido scenario del parco di Lama Balice, reso disponibile grazie alla collaborazione del presidente Muolo che ha accolto l’iniziativa con entusiasmo: tra l’altro, la corsa diventerà uno strumento prezioso di valorizzazione delle bellezze del parco stesso oltre i confini cittadini”.

“Il Corpo di polizia locale di Bari – ha dichiarato il comandante Palumbo – è orgoglioso di annoverare al proprio interno atleti motivati e preparati, e il mio auspicio è che la nostra partecipazione al Cross sia utile per il rilancio del nostro gruppo sportivo anche nelle altre discipline nelle quali un tempo il nostro corpo conseguiva ottimi risultati, come nel calcio, tennis, sci, bocce e nel tiro con la carabina”.

Giuseppe Cafaro ha ringraziato il sindaco, che detiene anche la delega alla Polizia locale, Antonio Decaro e il comandante Palumbo per la disponibilità dimostrata nella realizzazione dell’evento, ricordando che agli atleti sarà assicurata l’assistenza tecnica e medica durante la corsa. Francesca Perchiazzi ha sottolineato, invece, il valore della manifestazione come veicolo dei valori dell’amicizia e del piacere di stare insieme all’interno delle Polizie locali italiane. Roberto Grimaldi ha concluso sottolineando l’entusiastica partecipazione al cross di appartenenti alle polizie locali non solo di grandi città, ma anche di molti piccoli Comuni, a testimonianza dell’interesse suscitato dalla competizione.

La gara podistica competitiva, con partenza e arrivo presso villa Framarino, è riservata ai tesserati Fidal, Runcard e agli enti di Promozione sportiva: comprenderà un percorso di circa 4 chilometri per le donne, con partenza alle ore 10, e un tragitto di circa 6 chilometri per gli uomini, con lo start previsto alle ore 10.40.

 Le iscrizioni potranno essere effettuate online sul sito www.icron.it e presso lo stand allestito in piazza Ferrarese, attivo venerdì 19 e sabato 20 ottobre, dalle ore 9 alle 19. 

ufficio stampa Comune di Bari

redazione

Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO