Mattinata, revocate le concessioni demaniali marittime all’imprenditore Silvestri

0
811
Bagnanti sulla spiaggia di Mattinata, in provincia di Foggia, 05 luglio 2012, in una delle zone piu' belle del Gargano. ANSA/SEBASTIANO DI BARI

 Dopo lo scioglimento nel marzo scorso del Consiglio comunale di Mattinata per infiltrazioni mafiose, gli investigatori stanno riesaminando tutti gli atti amministrativi compiuti dal Comune ed hanno oggi notificato all’imprenditore Felice Silvestri la revoca delle concessioni demaniali marittime ottenute dall’ente comunale.

Si tratta di concessioni per la gestione di stabilimento balneare, manufatti ed aree relative, nella baia di Mattinata, in località Agnuli, dell’estensione di 600 mq, di un tratto di spiaggia di 820 mq nella stessa località destinato alla posa di ombrelloni e sdraio.
“E’ stata pianificata ed è ormai in pieno svolgimento – spiega la Questura di Foggia – un’azione sinergica di sistema intesa a dare corpo a un risanamento non solo della macchina amministrativa, ma anche di quelle situazioni che rappresentavano la chiara manifestazione di un controllo da parte di soggetti ritenuti contigui a realtà criminali di tipo mafioso”.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO