Bari, un morto e un ferito in una sparatoria: allerta in città

0
743
Sparatoria con inseguimento a Bari,un morto e 1 ferito

Un 24enne è morto ed un altro uomo è rimasto gravemente ferito in un conflitto a fuoco avvenuto alla periferia di Bari, tra gli occupanti di una moto e quelli di un’autovettura. La sparatoria è cominciata nel rione Carbonara e si è conclusa nei pressi dello stadio San Nicola con un incidente stradale che avrebbe coinvolto i due mezzi su cui viaggiavano gli sparatori e un’altra autovettura. Sul posto è al lavoro la Polizia. Le indagini sono coordinate dal sostituto della Dda Simona Filoni.

Il ferito è ricoverato in gravi condizione nell’ospedale ‘Di Venere’ perché ferito da un proiettile alla colonna vertebrale.

È il 24enne Walter Rafaschieri la vittima del conflitto a fuoco avvenuto nella tarda mattinata di oggi alla periferia di Bari, vicino lo Stadio San Nicola. Il giovane è morto mentre suo fratello, Alessandro Rafaschieri, di 33 anni, è rimasto ferito gravemente. Entrambi erano a bordo di una moto Onda X Adv quando da un’automobile Renault Laguna persone non ancora identificate hanno iniziato a sparare colpi di arma da fuoco, alcuni dei quali hanno raggiunto i due fratelli. La sparatoria con inseguimento tra i due mezzi è finita quando la moto, l’auto e un’altra vettura, una Renault Scenic, si sono scontrate schiantandosi contro il guardrail. Gli occupanti della autovettura sono riusciti a fuggire e a far perdere le proprie tracce. Sul posto la Polizia scientifica ha repertato bossoli per alcune centinaia di metri. Accanto alla moto è stata trovata anche una pistola sulla quale saranno eseguiti rilievi per accertare se sia stata usata nella sparatoria. Oltre agli agenti della Squadra Mobile per le indagini e alla Polizia Municipale per deviare il traffico, ci sono i pm della Direzione distrettuale antimafia di Bari Simona Filoni e Marco D’Agostino.

ansa

redazione

 

LASCIA UN COMMENTO