Bando Periferie, inaugurato a Cassano delle Murge il cantiere per la riqualificazione urbana del quartiere Sacro Cuore

0
434

Il vice sindaco della Città metropolitana di Bari, Michele Abbaticchio ed il sindaco di Cassano delle Murge, Maria Pia Di Medio hanno inaugurato, questa mattina, i lavori relativi agli interventi di riqualificazione urbana del “Quartiere Sacro Cuore” (Lotto funzionale 1 A) finanziati per 400 mila eurocon i fondi del Bando Periferie della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

 

Il quartiere, alla periferia di Cassano, è sede di unità abitative destinate ad alloggi popolari e nella zona vi è anche il parco giochi più grande del paese che versa in uno stato di degrado. Il progetto prevede l’abbattimento di parte della recinzione del parco, la sistemazione e la messa in sicurezza dell’area di calpestamento, la piantumazione di nuove essenze e l’abbattimento di quelle pericolanti. Sono previsti interventi anche per la sede stradale con la realizzazione di tratti di piste ciclabili e di parcheggi per la sicurezza dei bambini che frequentano la scuola materna vicina. Infine, saranno realizzati interventi di bonifica e fruibilità della grande rotonda presente nel quartiere che, in questo modo, diverrà parte integrante dell’area in questione. Il Comune di Cassano ha anche provveduto all’acquisizione della restante della rotonda, non prevista nel progetto, per poter completare l’intervento e rendere omogenea l’intera zona. La durata dei lavori è di 90 giorni.

Il progetto di Cassano rispecchia lo spirito di tutti gli interventi candidati dalla Città metropolitana di Bari nell’ambito del bando periferie, vale a dire quello di rigenerare e restituire alle comunità aree marginali e degradate e renderle spazi pubblici aperti e sicuri per nuove relazioni sociali – ha affermato Abbaticchio -. Questa è la dimostrazione concreta che il piano di riqualificazione delle periferie non va eliminato, anzi va incentivato perché è una speranza per interi quartieri che altrimenti resterebbero aree marginali”.

“E’ un bell’esempio di continuità amministrativa avviato dalla precedente giunta, ma che stiamo portando avanti con l’obiettivo di restituire alla nostra comunità uno spazio più bello e funzionale da vivere, adeguandolo alle esigenze dei piccoli, nonché delle loro famiglie – ha proseguito il sindaco di Cassano -.  Un gioiello che sarà affidato direttamente agli abitanti del quartiere”.

Ufficio stampa Città Metropolitana

redazione

Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO