Roberta Giallo presenta L’oscuirtà di Guillaume nel Parco Localzo di Rutigliano

0
317

Voce particolarissima sul fronte del cantautorato italiano, Roberta Giallo sbarca al festival Note di Notte, al Parco Localzo di Rutigliano, giovedì 12 luglio (ore 21) con il suo trio composto da Pietro Posani (chitarra), Enrico Dolcetto (basso) e Marco Paganelli (batteria). L’artista marchigiana, di scuola bolognese, presenterà – attraverso il Bando di promozione discografica Nuovo Imaie – le canzoni dell’album d’esordio «L’oscurità di Guillaume», concept album inizialmente pensato come idea base per un lavoro teatrale al quale la stessa artista stava lavorando con la supervisione di Lucio Dalla, che per il suo brano «Anche se il tempo passa» si era avvalso della collaborazione della cantante. «L’oscurità di Guillaume» è un disco ispirato e senza tempo che indaga sull’amore archetipico. «Ho scritto tutte le canzoni “calandomi” in un altrove dell’animo, cercando di connettermi con le emozioni nel loro stato più puro», racconta la vincitrice del Premio Bindi 2017 e del «Premio dei Premi» al Mei di Faenza. «Tuttavia, se proprio devo collocarlo – prosegue la cantautrice di Senigallia – direi che è ambientato in un Medioevo post-atomico, un paesaggio dell’anima, molto oscuro, ma con una piccola luce guida».

 

Il taglio è quello di una mini opera pop, terapeutica e al tempo stesso filosofica, che rievoca l’Eterno e riflette sull’amore, dalla genesi al declino, raccontato in undici canzoni-scrigno nelle quali sono racchiusi i diversi stati d’animo che hanno accompagnato Roberta Giallo nell’esperienza di un amore dal tragico epilogo.

Nel corso della serata il pittore e scultore Antonio Gigante allestirà la mostra pittorica «Come d’Incanto» e si esibirà in un live painting. L’opera realizzata sarà sorteggiata con una lotteria.

Biglietti 7 euro (parcheggio gratuito). Info 380.6914882.

Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO