Bari Calcio, passo indietro di Paparesta

0
859
Gianluca Paparesta all'interno del tribunale dove si è svolta l'asta per la società Fc Bari 1908. L'ex arbitro si è aggiudicato l'asta per l'acquisto del ramo sportivo della fallita As Bari, per 4,8 milioni. ANSA/LUCA TURI

Con il consiglio di amministrazione del Bari sulla ricapitalizzazione ancora in corso, il socio di minoranza, l’ex arbitro Gianluca Paparesta, ufficializza il suo passo indietro rispetto all’eventualità di un suo intervento per l’acquisto di eventuali quote sociali non optate dal socio di maggioranza Cosmo Giancaspro.

 

Il Bari, con assemblea straordinaria, 15 giugno scorso ha deliberato la ricapitalizzazione del capitale sociale per 4,6 milioni di euro: hanno aderito sia Giancaspro che Paparesta. “Alla luce del sempre più prossimo rischio di mancata iscrizione al campionato, delle certe prossime penalizzazioni – afferma Paparesta – e soprattutto della assoluta assenza di chiarezza dovuta ad un socio, non volendo in alcun modo essere di ostacolo a qualsiasi operazione di salvataggio della società, comunico l’inevitabile venire meno di qualsiasi interesse da parte mia e delle persone interessate a sostenermi in questo aumento di capitale per la parte ‘eventualmente’ non sottoscritta dal socio di maggioranza”.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO