Tenta evasione dal carcere di Bari, rimane impigliato un detenuto di 21anni

0
267

 Un detenuto di 21 anni ha tentato una rocambolesca evasione dal carcere di Bari, in pieno giorno: eludendo i controlli di sicurezza si è arrampicato fino all’estremità del muro perimetrale dove è rimasto però impigliato nel filo spinato. Quando gli agenti lo hanno raggiunto e braccato, non ha opposto resistenza e si è consegnato.

 

La notizia è diffusa dal sindacato di polizia penitenziaria Cosp in una nota in cui si precisa che il detenuto non è ferito ma è stato trasferito nel reparto di osservazione psichiatrica. Secondo la ricostruzione dell’accaduto, il giovane detenuto avrebbe approfittato della sorveglianza dinamica per tentare la fuga, ma un agente addetto alla sorveglianza si è accorto del suo tentativo e ha dato l’allarme predispondendo un presidio ai varchi esterni del penitenziario. Il detenuto è stato dunque fermato mentre cercava di raggiungere l’intercapedine che separa il muro perimetrale del penitenziario dagli uffici del provveditorato e dai cortili della casa circondariale.

ansa

redazione

Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO