Nina Zilli nell’estate 2018 del DNA Discoteque

0
235

Sabato 7 luglio prenderà il via la stagione estiva 2018 del DNA Discoteque di Ginosa Marina (Ta), grande struttura che ha scritto importanti pagine della movida jonica, con l’organizzazione di eventi ai quali hanno preso parte nomi della musica e dello spettacolo internazionale.

Chiusa per vari anni, la discoteca è pronta a ripartire con un taglio differente, che punta ad abbracciare un target molto ampio di pubblico. Questo avverrà grazie ad una programmazione artistica molto variegata, che la renderà un contenitore culturale, piuttosto che un grande club. Infatti si spazierà dal djset al concerto, dalla presentazione di libri allo spettacolo teatrale.

Tra questi, domenica 12 agosto, sarà proposto il concerto della nota cantante Nina Zilli. Maria Chiara Fraschetta all’anagrafe, la Zilli è una cantautrice, tra le più importanti nel panorama attuale italiano ed è anche un personaggio televisivo e radiofonico. Per la tv, tra le varie esperienze,  ha partecipato come giudice al format “Italian’s got talent”, mentre in fm ha condotto vari programmi su Radio2. Dopo alcune esperienze come veejay e in campo musicale con alcuni gruppi, ha firmato nel 2009 un contratto discografico con l’etichetta Universal, con la quale ha pubblicato l’EP di debutto, dal quale è stato estratto il singolo “50mila”, con il quale ha raggiunto la notorietà, inserito sia come colonna sonora del film “Mine vaganti” di Ozpetk, che del videogioco “Pro Evolution Soccer 2011”. Ha partecipato per tre volte al “Festival di Sanremo”. Nella su prima volta sul palco dell’Ariston, nel 2010, per la categoria “Nuova Generazione” si è esibita con il brano “L’uomo che amava le donne”, che conquistò il podio classificandosi al terzo posto e vinse il Premio della Critica “Mia Martini”, il Premio “Sala Stampa Radio TV” e il Premio Assomusica. Nel suo percorso artistico ha inoltre vinto due “Wind Music Awards” ed è stata candidata agli “MTV Europe Music Awards”, ai “TRL Awards” e ai “Premi Videoclip Italiani”.

Durante l’esibizione la cantante proporrà i brani del suo ultimo lavoro discografico, ovvero “Modern Art” che contiene dodici tracce, dallo spirito un po’ sessantottino, rivoltoso e pacifista allo stesso tempo. Non per niente questo album ha visto la luce a seguito di un viaggio in Jamaica, la terra del mitico Bob Marley. Con questo lavoro la cantante piacentina vuole spogliarsi della veste composta sanremese con la quale si è fatta conoscere al grande pubblico, per ritornare a vestite i panni più comodi della cantante che abbraccia generi quali il reggae, lo ska, il ritm ‘n blues e il soul, tipologia di musica che ha caratterizzato l’inizio del suo percorso artistico.

Dna Discoteque – C.da Pizziferro – Ginosa Marina (Ta)

Info:3333114609

Apertura: 22:30

redazione

Cantine Di Gioia
Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO