Erica Mou e Cosimo Damiano Damato a Torre Quetta di Bari per Lucemusic Festival

0
266

Proseguono gli appuntamenti del LUCEMUSIC FESTIVAL. Approdi musicali il festival itinerante che porta la musica dal vivo e performance teatrali nelle città portuali della Puglia; il prossimo approdo è un appuntamento imperdibile in programma venerdì 29 giugno, alle ore 21, a Torre Quetta nel capoluogo pugliese: il recital inedito Parole sulla luna con la giovane e talentuosa cantautrice pugliese Erica Mou e il poeta, drammaturgo, sceneggiatore e regista Cosimo Damiano Damato già protagonista del primo appuntamento del Festival lo scorso 24 maggio sul palco del Fortino Sant’Antonio con Moni Ovadia e Erri De Luca.

 

Sul palco di Torre Quetta, la sera di venerdì 29 giugno: due sedie, un cumulo di libri, una chitarra. Un incontro intimo di due artisti, tra modi diversi di trattare l’amore, tra le parole scritte e quelle cantate. Sul palco si annidano le canzoni della Mou ed i versi di Damato. I due artisti pugliesi conducono il pubblico attraverso un viaggio in cui commuoversi e sorridere, solo con il potere delle parole; urlate, sussurrate, devote, infedeli e folli. Un recital inedito d’amicizia, uno spettacolo biologico che nasce dal piacere di stare insieme sul palco fra amici per raccontare e cantare storie per tentare “l’approdo sulla luna”. L’ultimo album di Erica Mou è Bandiera sulla lunaL’ultima sequenza di un film di Jarmusch è l’ultimo libro di Damato. In scaletta le nuove canzoni di Erica tratte da Bandiera sulla luna: nei suoi testi si è lasciata ispirare dalle atmosfere autunnali di Roma con uno sguardo a Parigi. Erica canta dodici canzoni, dodici storie personali in cui ritrovare tutto il suo mondo carico di incertezze, dolore ma anche tenerezze, coraggio, errori, cadute e riprese. Tutte storie condivise con persone sfiorate, amate, perdute, ritrovate e di sempre come le sue amiche “posate”. A queste piccole canzoni si aggiunge una vera perla, una versione di cristallo e natalizia di Azzurro di Paolo Conte, canzone spogliata e presentata in una veste nuda ed elegiaca.

L’ultima sequenza di un film di Jarmusch è invece uno dei testi del nuovo canzoniere poetico di Damato che, insieme a La quinta stagioneLa stanza sul porto, costituisce la trilogia dell’amore del reader e narratore Cosimo Damiano Damato  i cui testi prendono vita in questo recital essenziale  con la sua stessa voce nello stile visionario, profetico e rivoluzionario della beat generation con cui il poeta, drammaturgo e regista pugliese condivide la stessa ribellione che rivela il cuore. “È l’amore di un barbaro che prova lo sgomento di farsi gentile. […] L’amore qui sbaraglia, spoglia e non assomiglia a niente prima […] Il vocabolario qui è trattato da energia rinnovabile”, queste le parole di Erri De Luca per la poesia di Damato. “Io guardo la tua anima e mi sento disincantata […] Cosimo, Io e te siamo amici di pietà nascoste”, questi versi gli sono stati dedicati da Alda Merini, una grande investitura per la sua poesia segreta che si fa parola. Erica Mou e Cosimo Damiano Damato insieme ci conducono con le loro canzoni ed i loro versi in quel giardino segreto dove cantare l’amore, quello perduto, perso e poi ripreso, dimenticato, inseguito, afferrato, sognato, trasognato, sofferto, salvifico, sterminato, spietato ed infinito. 

La giornata del 29 giugno è arricchita dall’APPRODO DEI RAGAZZI un allestimento che dalle 19 coinvolgerà tutta la cittadinanza con un’area relax, servizio nursery e le incursioni urbane della compagnia Fatti d’Arte: Ci scusiamo per il ritardo. Storie di viaggi avvenuti, verosimili e surreali per un immaginario comune che anticiperanno il concerto serale; la performance itinerante della compagnia Fatti d’Arte sarà in viaggio dal pomeriggio dello stesso giorno sui treni della Ferrotramviaria Bari-nord prima dell’approdo a Torre Quetta.

Le attività in programma durante la giornata di venerdì 29 giugno sono ad ingresso gratuito e fanno parte del festival itinerante Luce Music Festival – Approdi Musicali, cofinanziato dalla Regione Puglia – Dipartimento del Turismo e dell’Economia della Cultura.

Per ulteriori informazioni sul festival visitare il sito www.lucemusicfestival.it.

LUCE MUSIC FESTIVAL
Approdi musicali
www.lucemusicfestival.it
facebook.com/lucemusicfestival
redazione
Cantine Di Gioia
Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO