Lavoratori ex Om Carrelli in corteo a Bari: in 200 chiedono un’accelerata alla soluzione della vertenza

0
389

In attesa di conoscere lunedì prossimo in un incontro con la Regione Puglia quali siano gli investitori interessati alla reindustrializzazione del sito, i circa 200 lavoratori della ex Om Carrelli di Bari-Modugno, senza impiego da più di sette anni, sono sfilati questa mattina in corteo a Bari per “chiedere un’accelerata alla soluzione della vertenza”.

Hanno aderito Cgil, Cisl e Uil. Quando il corteo è arrivato sotto la sede della presidenza della Regione, riferisce il segretario Fiom Cgil Bari, Saverio Gramegna, i lavoratori hanno incontrato il responsabile della task force regionale per il Lavoro, Leo Caroli, al quale una bambina, figlia di uno degli operai, ha detto: “Ridateci il diritto di giocare”. Gramegna spera che “lunedì non ci mostrino solo le slides con mirabolanti progetti di investimento dei quattro potenziali investitori, ma ci siano anche realmente le risorse: gli operai – sottolinea – non hanno più la cassa integrazione da dicembre e ormai vivono di lavoro nero. C’è rabbia e dolore”.

ansa

redazione

Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO