Ex sindaco Brindisi condannato a 4 anni

0
156
Il sindaco di Brindisi Cosimo Consales, durante l'incontro "Amministratori sotto tiro", svoltosi nell'ambito della ''Biennale Democrazia per la Legalit??'', giunta all'ultimo giorno, al Teatro Regio a Torino, 23 maggio 2012. ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

 L’ex sindaco Pd di Brindisi, Mimmo Consales, arrestato per tangenti nel febbraio 2016, è stato condannato per corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio alla pena di 4 anni e 4 mesi di reclusione a conclusione di un processo celebrato con rito abbreviato.

L’imprenditore Luca Screti, che in più tranche – secondo l’accusa – gli avrebbe versato tangenti per 30mila euro per consentirgli di pagare un debito in contanti con Equitalia in cambio di facilitazioni nella gestione di un impianto di rifiuti, è stato condannato a 3 anni e 6 mesi. Per Consales il gup Tea Verderosa, che ha emesso la sentenza, ha anche disposto l’interdizione in perpetuo dai pubblici uffici. La società Nubile di Screti, affidataria del servizio di gestione dei rifiuti finito sotto inchiesta, è stata ritenuta responsabile di un illecito amministrativo: dovrà pagare una sanzione di 270mila euro. Riconosciuto dal giudice il diritto delle parti civili ad essere risarcite: l’ammontare sarà stabilito in sede civile.

ansa

redazione

Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO