“Veglia di Preghiera per la Pace in Medio Oriente” promossa dalla Delegazione di Bari-Bitonto dei Cavalieri del Santo Sepolcro di Gerusalemme

0
404

“Veglia di Preghiera per la Pace in Medio Oriente”. Si terrà sabato 30 giugno 2018 alle ore 19:00, presso la chiesa del Gesù a Bari Vecchia.

 

Un momento di preghiera promosso dalla Delegazione di Bari-Bitonto dei Cavalieri del Santo Sepolcro di Gerusalemme, in preparazione all’incontro ecumenico fortemente voluto da Sua Santità Papa Francesco, che si terrà a Bari il giorno 7 luglio 2018.

Bari attende la visita del Santo Padre con trepidazione. Sarà la terza volta del pontefice in Puglia, nel 2018: Francesco è stato sia a San Giovanni Rotondo, sulle orme di san Pio, che ad Alessano e Molfetta, per ricordare don Tonino Bello.

Sarà la tomba di san Nicola, a Bari, il nuovo epicentro della preghiera del Papa per la pace in Medio Oriente.

Fervono i preparativi per un evento religioso di rilievo per la cristianità. Ecco il programma comunicato dalla Santa Sede:

– ore 8.15: Atterraggio nel Piazzale Cristoforo Colombo a Bari. Il Papa è accolto da mons. Francesco Cacucci, arcivescovo di Bari-Bitonto, Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia, Marilisa Magno, Prefetto Bari; Antonio Decaro, sindaco di Bari. Trasferimento alla Basilica di San Nicola; nel frattempo i Patriarchi raggiungono la Basilica dalle loro residenze. – 8.30: Il Papa accoglie davanti alla Basilica di San Nicola i Patriarchi; poi saluta la comunità dei frati domenicani.

– ore 8.45: Il Papa e i Patriarchi scendono nella cripta della Basilica per venerare reliquie San Nicola.

– 9.15: Il Papa e i Patriarchi escono dalla Basilica di San Nicola e raggiungono la “Rotonda” sul Lungomare di Bari.

ore 9.30: Lungomare: Incontro di preghiera.

– ore 10.30:ritorno alla Basilica

– ore 11.00: Basilica, dialogo a porte chiuse.

– ore 17.15 Atterraggio all’eliporto vaticano.

La Delegazione di Bari-Bitonto dei Cavalieri del Santo Sepolcro di Gerusalemme è costituita da 80 membri ed è guidata dalla Prof. ssa  Cinzia Carnevale Pellegrino (D.Comm).

Antonio Carbonara

 

Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO