CUS Bari – Canottaggio: concluse le regate dell’edizione 2018 della Reggia Challenge Cup

0
262

Nell’impareggiabile teatro della Fontana dei Delfini, nella Reggia di Caserta, si sono concluse le regate dell’edizione 2018 della Reggia Challenge Cup – sprint uno contro uno sulla distanza di 250 metri – con la straordinaria partecipazione nell’ultima giornata degli equipaggi di Oxford e Cambridge che si sono sfidati, al meglio delle cinque manche, per il Trofeo Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, vinto poi al fotofinish da Oxford.

 

Nel programma gare della Reggia Challenge Cup 2018 c’ è stato anche il confronto pugliese tra le due imbarcazioni del CUS Bari (otto maschile e femminile Master) vinto dalla compagine timonata da Luca Leggiero su quella guidata da Vito Castro: entrambi i baresi premiati da Roberta Reisino, presidente dell’Associazione Reali Canottieri Reggia di Caserta e organizzatrice della Reggia Challenge Cup 2018. Il CUS Bari ancora sugli scudi, anche nella specialità otto maschile regionale.

Nello specifico, le regate senior sono state aperte dalla spettacolare vittoria nell’otto maschile del CUS Bari con Carlo Alberto Vedana, Andrea Antezza, Vito Castro, Marco Fanelli, Luca Leggiero, Vito Antonio Laraspata, Antongiulio Prete, Riccardo Ricci, timoniera Anna Bertoldi, che ha battuto il CC Aniene.

La seconda regata dell’otto maschile è stata vinta sempre dal CUS Bari con Michele Straziota, Saverio Binetti, Alberto Boccuto, Marco Fanelli, Carlo Alberto Vedana, Riccardo Patruno, Sergio Rotondo, Riccardo Ricci tim. Anna Bertoldi, sulla SC Palermo, che ha vinto però la terza e ultima finale dell’ammiraglia maschile sul Pro Monopoli.

Nel gran finale della prima giornata di regate, il triangolare dell’otto femminile tra il RYCC Savoia – presente con due equipaggi – e il CUS Bari, si è concluso con la medaglia d’oro all’armo Under 30 del RYCC Savoia misto con il CRV Italia; importante argento per i biancorossi del Centro Universitario Sportivo barese, con la prima gara dell’equipaggio femminile universitario composto da Giuliana Di Marzo, Agnese Dezi, Anna Bertoldi, Carmen Martino, Diletta Berardi, Cristina Sciacovelli, Alessia Lucatorto e Rossana Capasso tim. Antonio Laraspata, bronzo per l’ammiraglia Over 30 del Savoia.

Il match race di 2 equipaggi societari Cus Bari 1 vs Cus Bari 2 misti uomini e donne, nell’ultima giornata ha proposto una gara a dir poco spettacolare, combattuta fino all’ultimo colpo, a seguire il triangolare maschile che sempre il Cus Bari vince nuovamente contro il SC Palermo e Promonopoli.

Bellissima esperienza per il 3° posto, conquistato da Rossana Capasso nella sfida sprint sul singolo femminile regionale.  A congratularsi con l’atleta cussina, il prefetto di Caserta Raffaele Ruberto, che ha conferito alle tre classificate, rispettivamente il Trofeo KissKiss, Regal Sport e Garofalo.

Il gruppo universitario della sezione canottaggio torna a casa sempre più carico e unito, felice di queste belle esperienze e vittorie, nonostante la difficile situazione interna con allenamenti nelle acque protette del porto ancora vietati, nell’augurio che sia da stimolo nel far comprende quanto bene può fare verso tutta Bari avere una società così forte, affiatata e numerosa proprio nel cuore della città.

Ufficio stampa CUS Bari

redazione

Cantine Di Gioia
Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO