Loseto, famiglia gestiva un supermarket di droga

0
350

All’interno della loro abitazione nel quartiere Loseto di Bari, i carabinieri hanno trovato differenti sostanze stupefacenti che padre e figlio, con l’aiuto di una donna dello stesso nucleo famigliare, vendevano in quello che gli investigatori hanno definito un supermercato della droga.

Per questo il padre, un 50enne pluripregiudicato, e il figlio, un 22enne incensurato, sono stati arrestati. E’ stata invece denunciata a piede libero la donna, una 46enne incensurata. Quando i carabinieri sono arrivati, la famiglia stava uscendo dall’abitazione. Ma un forte odore di marijuana ha attirato l’attenzione dei militari che, con l’aiuto dell’unità cinofila, hanno scoperto diverse tipologie di stupefacenti nascoste in cucina, anche in barattoli per le spezie. I carabinieri hanno trovato e sequestrato numerosi involucri in cellophane contenenti complessivamente 472 grammi di marijuana; un involucro con 67 grammi di hashish; sei dosi di cocaina, due bilancini di precisione e altro materiale per confezionare le dosi La famiglia, riferiscono gli investigatori, ha reagito in modo aggressivo e ha cercato in ogni modo di impedire l’attività dei militari. E la donna, che è stata trovata in possesso di 300 euro in banconote di piccolo taglio, avrebbe anche simulato un malore.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO