Xylella, il presidente del Cno in Procura a Bari per un esposto: ‘fermare fake news’

0
546
Xylella: esposto olivicoltori a pm Bari, basta 'fake news'

Il presidente del Cno (Consorzio Nazionale degli Olivicoltori), Gennaro Sicolo, ha depositato un esposto in Procura sulla vicenda dell’epidemia di Xylella per denunciare la “pubblicazione e diffusione di notizie false ed infondate tali da turbare l’ordine e la sicurezza pubblica”.

 

Sicolo chiede anche l’intervento della magistratura affinché si accertino “comportamenti, anche colposi ed omissivi, diretti o causativi della diffusione di malattie in danno delle piante di olivo con evidente pericolo di propagazione dell’epidemia stessa con grave danno all’economia rurale olivicola delle zone interessate”. Le aziende olivicole potenzialmente interessate dall’epidemia, in base al censimento ISTAT Agricoltura 2010, sono 196.282, distribuite nelle province di Lecce, Brindisi, Taranto e Bari. Per l’accertamento, delimitazione e contenimento dell’epidemia sono stati assunti fin dal 2014 provvedimenti amministrativi che prevedono l’eradicazione delle piante di ulivo colpite e l’utilizzo dei fitofarmaci.

ansa

redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO