Medimex 2018: a Taranto mini-crociere con live, concerti, dj-set ed esposizioni su terrazze, ipogei e altri luoghi della città vecchia

0
180

Tre weekend di live, dj-set ed esposizioni «Aspettando il Medimex». L’International Festival & Music Conference organizzato da Puglia Sounds a Taranto dal 7 al 10 giugno, avrà un prologo dal 18 maggio al 3 giugno con «Cielo, mare, terra», programma di mini-crociere con musica dal vivo, concerti e dj-set su terrazze e altri luoghi della città vecchia, mostre e visite ad ipogei, che il Medimex promuove in collaborazione con le associazioni Afo6-Convertitori d’Idee, Jonian Dolphin Conservation, Up to the Jefu, Nobilissima Taranto, Pelagonia Music e Factory-Handmade in Italy.

 

 

Il calendario si aprirà venerdì 18 maggio, durante il primo dei tre weekend, con il live acustico del cantautore The Niro a bordo del catamarano della Jonian Dolphin Conservation (ore 18,30, Molo Sant’Eligio, imbarco gratuito solo su prenotazione per un massimo di 50 persone). L’attracco avverrà alla Discesa Vasto, dalla quale The Niro si sposterà al vicino Bistrot Frontemare (Pendio La Riccia 32) per proseguire il live ad ingresso gratuito. Chiuderà la serata il dj-set rock di Under the Bones. Sabato 19 maggio il programma prevede alle ore 20 una visita all’Ipogeo Gennarini e alla mostra fotografica «Taranto e il Rock» curata da Maurizio Greco e alle ore 22, al Caffè letterario Cibo per la Mente (largo Gennarini), il live del progetto italo-americano «The Kalweit Project» per la rassegna #Internascional-Musica senza confini (ingresso libero). Domenica 20 maggio, alle ore 19, dj set del progetto Fideles sulla terrazza di Palazzo Pantaleo con percorso eno-gastronomico (ingresso gratuito con invito).

Altra esplorazione marina con live a bordo, sul catamarano della Jonian, venerdì 25 maggio (ore 18.30, Molo Sant’Eligio), stavolta con il Premio Tenco 2016, Gianluca Secco, che subito dopo la mini-crociera si esibirà al Bistrot Frontemare prima del set di Under the Bones. Sabato 26 maggio, alle ore 19, consolle nelle mani degli storici dj tarantini Franzi Baroni e Marcello Nitti, che sulla terrazza del Circolo Ufficiali della Marina Militare terranno un set al quale sarà abbinato un percorso eno-gastronomico (ingresso gratuito con invito). Il secondo dei tre weekend si chiuderà domenica 27 maggio, con visita all’Ipogeo Gennarini e alla mostra fotografica «Taranto e il Rock» curata da Maurizio Greco (ore 20, ingresso libero) e il live dei greci Dervisis al Caffè letterario Cibo per la Mente per la rassegna #Internascional-Musica senza confini (ore 22, ingresso libero).

Ancora una mini-crociera con live per l’ultimo weekend di «Aspettando il Medimex», venerdì 1 giugno (ore 18.30, Molo Sant’Eligio), quando ad esibirsi a bordo dell’imbarcazione della Jonian sarà il duo composto da Ilaria Graziano e Francesco Forni. Anche loro, dopo lo sbarco, proseguiranno il concerto al Bistrot Frontemare, con chiusura di serata affidata sempre ad Under the Bones. Sabato 2 giugno ulteriore visita all’Ipogeo Gennarini e alla mostra «Taranto e il Rock» (ore 20) e live dell’australiana Tara Velarde a Cibo per la Mente per #Internascional-Musica senza confini (ore 22, ingresso libero). Chiusura del prologo domenica 3 giugno, sulla scalinata di Pendio La Riccia, con il live dei Minimanimaliste dj set di Ivan Piepoli e Under the Bones (ore 20, ingresso libero).

Info e prenotazioni 347.7972482.

redazione

Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO