A Bari il concerto di debutto Ensemble Six Memos

0
923
Domenica 13 maggio, alle 21, all’Auditorium Vallisa di Bari debutta con uno speciale concerto ad ingresso libero il progetto dell’ensemble «Six Memos», della neonata associazione culturale Blumen (con il sostegno della Regione Puglia), fondata dalle musiciste baresi Carmen Fizzarotti e Roberta Peroni.  «Six Memos» vuol essere un ensemble musicale dedito principalmente all’esecuzione di musica contemporanea e del ‘900: il concerto con cui si propone per la prima volta giunge al culmine di una master class di composizione tenuta dal 9 maggio a Bari da due insigni docenti e compositori come Alessandro Solbiati Pasquale Corrado .
Il tema principale che guiderà ogni evento dell’associazione prende spunto da uno dei capolavori di Italo Calvino , le « Lezioni americane». In particolare, il concerto di domenica 13 riguarda il concetto di «Esattezza» ispirato all’opera di Calvino, e sarà reso durante la serata dall’intervento attoriale di Tony Marzolla ; il Six Memos Ensemble, eseguirà musiche di Alessandro Solbiati, Pasquale Corrado, Simone Cardini, Paola Liquori, Carmen Fizzarotti. La formazione, diretta da Roberta Peroni, è composta da Maurizio Zaccaria (pianoforte), Leonardo Grittani (flauto), Olga Shytsko (voce), Lidia Valerio (clarinetto), Teresa Dangelico (violino), Nicola Fiorino (violoncello). Infotel: 330.822.576.
 Quello che l’associazione Blumen propone è di rendere fruibile la musica e il linguaggio culturale dei nostri tempi: lo scopo è incrementare il fermento culturale del territorio, attraverso l’interazione tra le forti personalità artistiche e musicali pugliesi, ospiti di livello internazionale che svolgeranno anche nei prossimi mesi altre master class (Francesco Dillon terrà a settembre 2018 quella di violoncello) e il pubblico, destinatario principale delle attività dell’ensemble. Si vuole altresì porre in collegamento tra loro più arti, come letteratura, teatro e musica, affinché l’ascoltatore venga «portato per mano» nella condizione di curiosità verso territori nuovi, inesplorati e non conosciuti.
Ufficio stampa Associazione Blumen
redazione
Biofarma

LASCIA UN COMMENTO