Vieste, ucciso un 25enne: agguato sotto casa

0
541
foto diffusa da carabinieri

Un giovane di 25 anni, Antonio Fabbiano, di Vieste, è stato ucciso ieri sera a tarda ora con alcuni colpi di kalashnikov e pistola da persone non ancora identificate.

 

L’agguato è avvenuto sotto la sua abitazione, in via Tripoli intorno alle 23. Fabbiano, che, a quanto si è saputo, era legato al clan di Marco Raduano, è stato ferito con alcuni colpi d’arma da fuoco all’addome mentre era sotto la sua abitazione a Vieste. A cause delle condizioni, apparse subito gravi, è stato trasportato presso la Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, dove è deceduto poche ore dopo. L’agguato – secondo gli investigatori – sarebbe avvenuto nell’ambito della sanguinosa guerra di mafia che da anni si sta consumando tra due clan il lotta per il controllo del traffico di droga. Sull’omicidio indagano i carabinieri del Comando provinciale di Foggia.

ansa

redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO