‘Investire sui grandi nodi ferroviari’: intervento di Massimo Maiorano, consigliere comunale di Bari

0
955

“Per la Puglia  è di primaria importanza concentrare gli investimenti sui grandi nodi ferroviari, prioritari per collegare meglio il Nord con il Sud”. Con una nota è intervenuto Massimo Maiorano, consigliere comunale a Bari (PD).

E’ lo stesso ad illustrare alcuni interventi già realizzati,  altri in corso ed altri necessari  che consentiranno di collegare via treno il Sud al Nord e viceversa. “Sono già operativi – ricorda Maiorano – i primi 18,5 Km di binario tra Cervaro e Bovino (FG). Proseguono  i lavori per la realizzazione dell’intera Direttrice Napoli-Bari. Il collegamento tra la fermata di Incoronata e la fermata di Cervaro realizzato da RFI  ha consentito  di Istituire il Treno NO STOP Bari – Roma in tre ore e trenta riducendo i tempi di percorrenza, un servizio strategico per  il territorio senza costi aggiuntivi. A lavori ultimati Bari sarà raggiungibile da Napoli in due ore e da Roma in tre ore. Tuttavia, è necessario, affinché l’Alta Capacità Napoli-Bari sia effettivamente operativa, che in primis si ponga l’accento sulla sicurezza mediante la soppressione di tutti i passaggi a livello situati in prossimità degli abitati di Palese Santo Spirito. Bisogna urgentemente realizzare la separazione delle Infrastrutture ferroviarie mediante il Mantenimento dell’attuale Tracciato per iTrasporto Regionale Metropolitano e un nuovo tracciato fuori dal recinto cittadino per far circolare  i Treni Merci e a Lunga Percorrenza”.  

Il treno è il mezzo più ecologico grazie al quale si  evita il consumo di  milioni di tonnellate di Anidride Carbonica” – continua Maiorano –  “bisogna incrementare il numero dei treni da e per il Sud del nostro Paese in modo da facilitare la mobilità delle persone che usano il Treno come mezzo di trasporto“.

 

Antonio Carbonara

 

LASCIA UN COMMENTO