Confisca beni per 1,2 mln a boss Parisi

0
92
I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bari, all?esito di approfondite indagini patrimoniali, hanno eseguito un provvedimento di confisca definitiva, disposto dalla Corte di Appello di Bari su proposta del Procuratore della Repubblica alla stessa sede, del patrimonio riconducibile al noto malavitoso Savino PARISI, detto ?Savinuccio?.

ll patrimonio del boss barese Savinuccio Parisi è definitivamente acquisito al patrimonio dello Stato. Il provvedimento di confisca definitiva è stato eseguito dai finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bari e riguarda due ville ubicate nel territorio di Torre a Mare, un’auto, due motocicli, cinque cavalli da corsa, orologi di lusso e due rapporti finanziari, per un valore stimato complessivo di oltre 1,2 mln.

Il provvedimento di confisca è stato emesso dall’autorità giudiziaria sulla base degli accertamenti del Gico che hanno rilevato “l’assoluta sproporzione tra l’elevato valore dei beni nella disponibilità di Savino Parisi, per la maggior parte intestati a prestanome compiacenti, rispetto ai redditi dichiarati”. Il boss era stato arrestato nel dicembre 2009 dalla Gdf per associazione a delinquere di stampo mafioso e per associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. Per quei reati è stato condannato alla pena di 10 anni, per un totale di pene cumulate a 28 anni.

Antonio Carbonara

Cantine Di Gioia
Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO