Brindisi, arrestata la moglie del boss: sentenza definitiva per estorsioni fotovoltaico

0
111
+++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++ L'India annuncia il primo aeroporto al mondo alimentato esclusivamente da energia solare. È lo scalo internazionale di Kochi, nello stato meridionale del Kerala, che d'ora in poi si rifornirà di energia dal suo impianto fotovoltaico. Il risparmio atteso è di 300mila tonnellate di emissioni di carbonio nei prossimi 25 anni, come se avesse piantato 3 milioni di alberi. ANSA/UFFICIO STAMPA COCHIN INTERNATIONAL

Per scontare una condanna definitiva a conclusione di un processo per mafia ed estorsioni agli imprenditori del contrabbando è stata arrestata Antonia Caliandro, 61 anni, moglie del capo storico della frangia tuturanese della Scu brindisina, Salvatore Buccarella. Nei confronti della donna è stato eseguito dai carabinieri un ordine di carcerazione: la pena inflitta è pari a 7 anni di reclusione, già in parte scontata in fase di custodia cautelare.

 

 

I fatti che le sono stati attribuiti vanno dalla fine del 2009 al giugno del 2010: furono arrestate in tutto 16 persone.
Secondo quanto emerse dalle indagini il gruppo mafioso chiedeva alle aziende denaro e imponeva operai e vigilanza nelle aree dove erano stati allestiti gli impianti di fotovoltaico. Nell’ambito dell’organizzazione un ruolo importante sarebbe stato quello ricoperto da Caliandro che era già sottoposta alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno, e che ora si trova nel carcere di Lecce.

ansa

redazione

Cantine Di Gioia
Stolfa Edilizia
Fumai Costruzioni
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO