“Santi e pietra bagnata”. Continua l’esposizione dedicata alla settimana Santa nel Polo Museale di Trani

0
190
Processione Addolorata 1971

Continua “Santi e pietra bagnata”, la mostra allestita nel Polo Museale di Trani, organizzata dalla Fondazione S.E.C.A., il comune di Trani – Assessorato alle Culture e l’Arciconfraternita della Santissima Addolorata sul tema dei riti e della tradizione della settimana Santa.

Dalle foto storiche di Maria Addolorata e della processione dei Misteri del fotografo Ruggiero Piazzolla e dell’Arciconfraternita, che ritraggono scorci di una Trani post bellica, pronta per la ripresa e totalmente affidata a Maria, agli oggetti sacri: un messale del 1800, spille, ex voto.

Ed ancora un video che proietta le immagini della caratteristica processione delle prima ore del mattino del venerdì che precede la Pasqua e percorre, nel freddo e nel silenzio della notte, quasi l’intera città.

 Ad arricchire ulteriormente l’esposizione, visitabile ad ingresso libero fino al 7 aprile prossimo con orario continuato dalle 9.30 alle 19, l’abito de “la Madonna di notte” ed un vestito tipico, il camice con la buffa da confratello, realizzato e donato da una cittadina, Francesca Lezzi, che ha ereditato l’arte e la tecnica del plissè, tipica tranese, dalla sua omonima nonna che la diffuse negli anni della grande guerra.

Inoltre, sarà possibile ammirare due statue del primo ‘900, parte di una collezione privata, della suddetta Madonna, recuperate e restaurate da Gianni Parisi.

Ufficio stampa Museo SECA

redazione

Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO