Alina e l’orco Ulrico, il terzo appuntamento delle Domeniche d’Autore al Museo di Trani

0
101

Prosegue la serie di appuntamenti targati Domeniche d’Autore al Museo.  I momenti ludico – didattici pensati da Fondazione S.E.C.A. e Libreria Miranfù, in collaborazione con il Consiglio Regionale della Puglia, Teca del Mediterraneo, Matilda Editrice, Cooperativa sociale A.R.L – Promozione sociale e solidarietà ed il Save – sportello antiviolenza, riprendono domenica 25 marzo, alle 18 con la presentazione del libro “Alina e l’orco Ulrico”.

 

Per l’occasione interverranno la scrittrice Anna Baccelliere, insegnante di scuola media, autrice di libri per bambini e ragazzi ed esperta di apparati didattici di testi scolastici, insieme a Tania Sotero, psicologa del Centro antiviolenza Save di Trani.

“Alina e l’orco Ulrico è un libro che pubblico con un po’ di timore ma tanto entusiasmo – dice Donatella Caione, Matilda Editrice -. E mi ci è voluto anche un bel po’ di coraggio, non tanto per la paura di non vendere, poiché riesco a non farmi condizionare da quest’aspetto nello scegliere i libri da pubblicare, ma per la paura di pubblicare un libro troppo difficile. Parlare ai bambini di pedofilia, di abuso sessuale è una bella sfida… ma ho letto due, tre volte la storia di Anna e ogni volta mi sono convinta sempre più che il tema è trattato con delicatezza, con sensibilità, aiutando a comprendere senza forzare, senza spaventare. E le illustrazioni di Domenico accompagnano dolcemente le parole”.

redazione

Cantine Di Gioia
Stolfa Edilizia
Fumai Costruzioni
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO