Bari, nuova illuminazione e videosorveglianza nei parchi cittadini

0
174

Ieri  mattina la giunta comunale ha approvato la progettazione di una serie di interventi, proposti dall’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, per l’efficientamento dell’illuminazione e la realizzazione di sistemi di videosorveglianza all’interno di tre grandi parchi cittadini: parco 2 Giugno, pineta di San Francesco e parco Giovanni Paolo II al quartiere San Paolo. Per le tre le aree verdi sarà installato anche un sistema di dispositivi di accesso per impedire l’ingresso ai mezzi non autorizzati, quali cicli e motocicli, e nel contempo garantire l’accesso a persone con disabilità, oltre che ai mezzi di soccorso e delle Forze dell’ordine.

 

Nello specifico, si prevede di installare un sistema di filtraggio con la realizzazione di varchi motorizzati azionabili su chiamata, attraverso un sistema citofonico da parte degli operatori della sala operativa della Polizia locale, e  di un varco carrabile, azionabile sempre da remoto per permettere l’accesso dei mezzi di soccorso ai parchi.

Gli importi complessivi stimati per gli interventi ammontano a circa 3 milioni di euro, (1.100.000 euro per il parco 2 Giugno, 800.000 euro per la pineta San Francesco e 900.000 euro per il parco Giovanni Paolo II) stanziati sulla programmazione delle Opere Pubbliche per l’annualità 2018.

“All’inizio dell’anno abbiamo detto che il 2018 sarebbe stato l’anno del verde – spiega l’assessore Galasso – con l’impostazione dei lavori su 10 parchi cittadini che, in alcuni casi, stiamo restituendo alla fruibilità dei cittadini e, in altri, stiamo progettando. La nostra attenzione per le aree verdi, però, è a 360 gradi: non basta realizzare nuovi parchi se non rendiamo pienamente accessibili e vivibili quelli già esistenti. Per questo abbiamo lavorato con gli uffici per l’efficientamento dell’illuminazione, per continuare a conseguire risparmi sulla pubblica illuminazione, così come stiamo facendo da tempo, e per ridurre l’inquinamento luminoso. Con i nuovi standard di illuminazione rendiamo più sicure e più belle le nostre aree favorendone la frequentazione anche nelle ore serali, soprattutto nei parchi dove è possibile praticare sport liberi. I sistemi di videosorveglianza, invece, ci aiuteranno a prevenire gli atti di vandalismo e a trasmettere maggiore sicurezza ai cittadini, visto che l’efficacia delle telecamere è stata ormai accertata dai recenti fatti di cronaca. La novità di questi interventi è rappresentata dai dispositivi di accesso per le persone con disabilità, sulla scia di quanto realizzato per la spiaggia di Pane e Pomodoro, per impedire ai vandali di utilizzare i parchi cittadini come aree per scorrazzare con motorini mettendo a rischio l’incolumità dei cittadini. Anche in questo caso si potrà passare direttamente alla progettazione esecutiva e indire la gara per i lavori”.

Ufficio stampa Comune di Bari

redazione

Stolfa Edilizia
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO