Bari, muore dopo essere stato dimesso 2 volte in un giorno: chiesto il rinvio a giudizio per due medici

0
119

Due medici dell’ospedale San Paolo di Bari rischiano un processo per omicidio colposo con riferimento alla morte di un 68enne di Mola di Bari, Francesco Palazzo, morto circa un anno fa a causa di una polmonite, secondo la Procura non adeguatamente curata.

 

L’uomo era andato al pronto soccorso due volte, la mattina e poi di nuovo la sera del primo gennaio 2017, e in entrambi in casi era stato dimesso con prescrizione di ossigenoterapia e terapia antibiotica, ma è morto il giorno dopo per insufficienza respiratoria causata dal riacutizzarsi della bronco-pneumopatia cronica di cui soffriva da tempo. A conclusione delle indagini avviate dopo la denuncia della famiglia del paziente, la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio per i due medici che erano in servizio al pronto soccorso. Stando alle indagini, i medici che nei due accessi al pronto soccorso hanno visitato il 68enne avrebbero omesso di effettuare i necessari esami diagnostici, una consulenza specialistica pneumologica e, soprattutto, di ricoverarlo.

ansa

redazione

Cantine Di Gioia
Stolfa Edilizia
Fumai Costruzioni
Casa Serena Capurso

LASCIA UN COMMENTO