La comicità del capursese Piero Bagnardi nella nuova stagione de ‘I Comisastri Television”

0
1408
Un paese ricco di risorse e di talenti. Dopo la comicità ormai nazionale ed internazionale di Luca Medici, in arte Checco Zalone, arriva quella di Piero Bagnardi, giovane 20enne di Capurso. 
Un giovane universitario, con la passione per la comicità e lo spettacolo. Bagnardi ha collaborato con grandi artisti locali e nazionali. Nel 2014 nasce l’idea di formare un gruppo I Comisastri, tanti ragazzi, amici di Piero che con lui creano video brevi e cortometraggi comici, che sul web e in tv raggiungono sempre più pubblico. Trasmissioni televisive, che con il passare del tempo hanno guadagnato una maggior qualità alla pari di tante trasmissioni comiche che vediamo ogni giorno sulle reti locali.
Nel 2017 realizza il cortometraggio drammatico ”Che sapore ha la felicità?” sulla violenza alle donne, unico corto non realizzato con il gruppo storico, subito dopo si mette a lavoro per scrivere ”I fratelli Candela” nuovo corto comico, tre fratelli che vivono con la nonna, tutto va bene fino a quando la nonna muore e sono costretti a nascondere il cadavere per prendere ancora la pensione.
Intanto Piero sarà autore e protagonista della nuova stagione de ”I Comisastri Television” due mesi di riprese, ad aprile finalmente in onda su Mediterranea Tv.
A Capurso il cortometraggio ”I Comisastri” sarà presentato il 14 marzo alle ore 20:00, presso l’Auditorium Biblioteca  G. D’Addosio. 
Antonio Carbonara
Biofarma

LASCIA UN COMMENTO