Regione Puglia e Libera promuovono la Giornata nazionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

0
404

È partito oggi a Bisceglie il percorso di avvicinamento alla Giornata nazionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie promossa da Libera in programma il 21 marzo a Foggia, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con Regione Puglia, Ufficio scolastico regionale Puglia, Teatro Pubblico Pugliese, Rai Responsabilità sociale, Comune di Bari, Città di Foggia in collaborazione con Apulia Film Commission e Puglia Promozione.

 

 

L’evento, nato dalla volontà di Libera – rete di associazioni, cooperative sociali, movimenti e gruppi, scuole, sindacati, diocesi, parrocchie e gruppi scout, coinvolti in un impegno contro le mafie, la corruzione, i fenomeni di criminalità e chi li alimenta – si svolge simultaneamente in migliaia di luoghi d’Italia, dell’Europa e dell’America Latina, luoghi in cui la Giornata della Memoria e dell’Impegno viene vissuta attraverso la lettura dei nomi delle oltre 900 vittime innocenti delle mafie.

Prima tappa del percorso di avvicinamento alla giornata del 21 marzo è rappresentata da due reading, che raccontano le storie di coraggio e le tragiche morti di alcune vittime pugliesi della mafia, tratti dal libro Non a Caso di Daniele Marcone – ed. La Meridiana – messi in scena per gli studenti pugliesi come atto concreto di sensibilizzazione. Non a Caso – Capaci di cambiare, reading di Nunzia Antonino con Vince Abbracciante alla fisarmonica a cura di Carlo Bruni, è in programma oggi al Teatro Garibaldi di Bisceglie, mercoledì 7 marzo al Teatro Lucio Dalla di  Manfredonia e giovedì 8 marzo al Teatro Comunale di  Corato. Non a Caso – Dal silenzio alla voce, reading teatrale a cura di Fabrizio Saccomanno – Ura Teatro, è invece in programma mercoledì 14 marzo al Teatro TaTÀ di Taranto, giovedì 15 marzo al Teatro Domenico Modugno di  Aradeo e venerdì 16 marzo al Teatro Comunale di Mesagne.

La Giornata nazionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, si svolge dal 1996 e che nello scorso anno  ha ottenuto il riconoscimento legislativo da parte dello Stato italiano con l’approvazione in via definitiva di una legge che individua nella giornata del 21 Marzo tale celebrazione.

Ogni anno è stata individuata una città diversa come “piazza” principale della manifestazione; per l’edizione del 2018 si è scelta la città di Foggia. La mattina del 21 Marzo nella città pugliese, infatti, si terrà un corteo pubblico che partendo da Piazza Cesare Battisti raggiungerà, percorrendo le principali vie cittadine, Piazza Cavour, luogo scelto per la lettura dei nomi delle vittime.

L’iniziativa coinvolge migliaia di giovani, studenti, insegnanti, docenti del mondo della  scuola e dell’università, luoghi per eccellenza della memoria e dell’educazione alla cittadinanza e alla legalità democratica, insieme alla partecipazioni della cittadinanza, in quanto corresponsabile dei nostri contesti territoriali. Una mobilitazione su tutto il territorio nazionale per continuare l’impegno concreto  a fare luce: la luce della verità e della giustizia, della responsabilità,  della libertà e della dignità.

Ufficio stampa Teatro Pubblico Pugliese

redazione

LASCIA UN COMMENTO