“Ferrhotel” in proiezione a Bari per “Le Notti del Borgo Antico”

0
674
Martedì 6 marzo, alle 20,30, a Bari proseguono  « Le notti del Borgo Antico »,  evento promosso e organizzato da Vallisa Cultura Onlus. Per la rassegna cinematografica  « Visti da qui – Riflessioni sul cinema contemporaneo pugliese »,  a cura di  Daniela Casaburi Angela Fiore  e  Mario Raoli, a Santa Teresa dei Maschi (Str. S. Teresa dei Maschi, 26) sarà proiettato il film  «Ferrhotel ». Al termine della proiezione interverranno la regista Mariangela Barbanente e lo sceneggiatore Sergio Gravili, che dialogheranno insieme al giornalista e scrittore Lino Patruno.  L’ingresso per ciascuno degli appuntamenti della rassegna «Le notti del Borgo Antico» è riservato ai possessori della tessera socio Vallisa Cultura Onlus (costo 5 euro). Per tutte le informazioni relative alle rassegne di cinema, arte e musica si può chiamare l’infotel 337.832.542. Pagina Facebook: Vallisa Cultura Onlus.
Ferrhotel è stato girato dalla documentarista molese tra il 2010 e il 2011, per raccontare le storie di ragazzi e ragazze somale che hanno occupato un piccolo albergo dismesso di Bari (il «Ferrhotel», appunto, un tempo la foresteria dei ferrovieri): in tasca hanno un permesso di soggiorno e nel loro paese c’è una guerra che sembra non finire mai. Il documentario ha avuto diverse onorificenze (il Premio UCCA Venti Città al Torino Film Festival, la Menzione speciale di Amnesty International alla 48esima Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro), ed è la storia di alcuni tra loro, con le proprie ambizioni, i desideri, le nostalgie. «Il film narra del darsi da fare – spiega Barbanente -, del limbo dell’attesa, degli incontri. Di un gruppo di esseri umani che cerca di riscattarsi da una condizione di indigenza per ritrovare la dignità della propria autonomia. L’autogestione dei somali sta proseguendo tuttora e la loro è un’occupazione pacifica, ma soprattutto il tentativo di costruirsi qualcosa».
redazione
Biofarma

LASCIA UN COMMENTO