Voci e suoni interculturali, migranti 2.0 nell’auditorium missionari comboniani di Bari

0
879

Verrà presentato a Bari, venerdì 23 febbraio, alle ore 20.30, nell’ auditorium dei Missionari Comboniani, in via Giulio Petroni 101, il disco che rientra nel progetto Migranti 2.0 curato dal maestro Luigi Morleo.

 

 

Un disco che si contestualizza con il fenomeno migrazione in Italia e in Puglia, soprattutto per la delicata posizione geografica. Il progetto MIGRANTI 2.0 vuole essere una strategia musicale. Nel disco anche la collaborazione con un coro composto da elementi provenienti  da diverse culture africane.
Luigi Morleo, percussionista e compositore, docente e coordinatore del Dipartimento di Nuove Tecnologie e Linguaggi Musicali presso il Conservatorio di Musica “N. Piccinni” di Bari, ha sviluppato una serie di incontri in cui sono state selezionate le voci e i canti.
Morleo, successivamente, ha sviluppando alcune composizioni originali utilizzando i canti selezionati e arrangiando il tutto con le voci di Thian El Hadi Baba, Papi Diarra Abdoulaye, Mbengue Elhadji, Bambara Iliyass e l’ensemble strumentale formata da alcuni docenti del Conservatorio di Musica “N. Piccinni” di Bari: Paolo Debendetto al sassofono, Francesco Palazzo alla fisarmonica, Giuseppe Scarati al basso tuba.
Il progetto ha prodotto un CD con la registrazione delle composizioni grazie al supporto di: Regione Puglia, Associazione Abusuan, Conservatorio di Musica “N.Piccinni” di Bari e Cooperativa sociale onlus “Medihospes”.

L’ ingresso è libero.
PER INFORMAZIONI: 0805283361 – 0805010499
www.abusuan.com

redazione

LASCIA UN COMMENTO