“Silenzio” sull’inceneritore in zona Bari/Modugno: Massimo Cassano punta il dito contro i 5Stelle

0
694

“ll silenzio dei 5Stelle sull’impianto di ossido-combustione (inceneritore per rifiuti) che dovrebbe nascere per volere del Partito democratico nella zona industriale tra Bari e Modugno, a pochi metri di distanza da ospedali, abitazioni e scuole, la dice lunga sulle linee programmatiche di questi dilettanti allo sbaraglio, la cui unica volontà, come ampiamente dimostrato dai ridicoli risultati delle parlamentarie, è una sola: sistemarsi a Roma a spese degli italiani”.

 

Non si risparmia Massimo Cassano sulla pagina facebook, con non poche reazioni da parte dei simpatizzanti grillini. Quel che è certo che l’inceneritore è stato ultimamente “oggetto” di intervento anche del consigliere comunale Pasquale Di Rella che ha fatto intendere,  in un comunicato stampa giunto in redazione, come l’amministrazione comunale di Bari avesse in passato proceduto alle regolari autorizzazioni. Cassano chiama in causa anche la Regione Puglia e ricorda la zona interessata alla costruzione all’inceneritore: dovrebbe sorgere a pochi metri di distanza da ospedali, abitazioni e scuole.

Antonio Carbonara

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO