Bari, 104° Giornata mondiale del migrante e del rifugiato

0
578

Domani, martedì 30 gennaio, in occasione della 104esima Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato, presso la Casa delle Culture, in via Barisano da Trani 15 al San Paolo, si terrà un momento di confronto e condivisione nel corso del quale i rappresentanti di una serie di realtà impegnate sui temi dell’integrazione e dell’inclusione illustreranno attività e iniziative svolte in favore dei migranti.

 

Al termine dell’incontro, promosso dall’Unità di Strada “Care for People”, il servizio itinerante che raggiunge gli adulti italiani e stranieri in difficoltà nei luoghi più frequentati gestito da Caps, spazio alla musica e al divertimento con la festa interculturale organizzata da Abusuan e aperta a tutta la cittadinanza.

Di seguito il programma completo dell’evento:

 

ore 15: apertura iniziativa

  • Roberta Morisco, coordinatrice Unità di strada Care for People
  • Grazia Lomonaco, coordinatrice Casa delle Culture

 

ore 15.30: tavola rotonda

  • Michele Camastra, direttore ufficio Migrantes Arcidiocesi Bari – Bitonto
  • Alessandra Pupillo, responsabile centro accoglienza notturna “Don Vito Diana”
  • Taysir Hasan, referente centro interculturale Abusuan
  • Celiku Rezarta, responsabile dipartimento politiche Immigrazione CGIL Bari
  • Eriminia Rizzi, referente associazione Gruppo Lavoro Rifugiati 
  • Vito Mariella, presidente C.N.C.A. e referente Micaela
  • Monica Dal Maso, referente ARCI Puglia
  • Francesco Vinod Monopoli, referente associazione Etine
  • Libero Chimienti, referente Medici senza Frontiere – area Migrazione gruppo di Bari
  • Grazia Lomonaco, coordinatrice Casa delle Culture

 

dalle ore 18

festa interculturale con musiche e danze etniche, a cura del centro Abusuan.

Ufficio stampa Comune di Bari

redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO