Arci Bari per la Giornata della Memoria 2018

0
722

 

In occasione della Giornata della Memoria 2018, nell’ambito della manifestazione “Memoria del presente”, il Comitato territoriale di Bari organizza sei proiezioni del film documentario The hate destroyer “Irmela, una donna contro il Nazismo, Regia di Vincenzo Caruso, Produzione: Italia/Germania. Distribuzione Ucca”.

Il documentario racconta la battaglia solitaria e teneramente testarda di Irmela Mensah-Schramm, una signora berlinese cha da oltre trent’anni continua a cancellare ogni giorno dai muri di Berlino e delle città del mondo in cui passa, scritte omofobe e razziste. I neonazisti tedeschi hanno tappezzato Berlino con adesivi che inneggiano alla sua morte, Irmela è sola, rischia grosso, ma ha già sconfitto il cancro e un passato difficile, e rifiuta di piegarsi. Ma lei, ogni giorno, imperterrita, continua nella sua missione. Una piccola, grande storia in un’Europa che si sveglia ogni giorno più violenta, ma in cui la caparbietà semplice e rivoluzionaria di chi non si rassegna può ancora fare la differenza.

“Quest’anno – spiega il presidente di ARCI Bari, Luca Basso – ARCI Bari celebrerà la Giornata della Memoria organizzando e promuovendo la proiezione di questo film, perché pensiamo che la battaglia di Irmela contro l’indifferenza rappresenti bene un esempio di quello che deve essere l’impegno quotidiano di tutti i cittadini democratici. Esistono tanti nuovi fascismi, da quelli più evidenti e smaccati dei movimenti dichiaratamente estremisti fino a quelli più subdoli, che si insinuano nella nostra vita di ogni giorno inoculando nelle nostre coscienze il narcotico dell’abitudine, dell’indifferenza e della rassegnazione. La battaglia solitaria di Irmela, moderno esempio di resistenza partigiana, parla a tutti noi; perché non bisogna assuefarsi all’odio e alla violenza, perché chi sceglie di non rassegnarsi alla banalità del male non è mai veramente sconfitto.” Le proiezioni fanno parte dei “Laboratori Antirazzisti” degli SPRAR di ARCI Bari.

Proiezioni:

Venerdì 26 gennaio: Giovinazzo, ore 10.30 aula magna liceo “M. Spinelli”, corso Alcide De Gasperi 14. Riservato agli studenti del liceo. A seguire dibattito con Cristoforo Marzocca del GLR e i beneficiari del progetto Sprar di Giovinazzo.

Sabato 27 gennaio: Barletta ore 20.30 Circolo Arci Carlo Cafiero, corso Vittorio Emanuele 63. Ingresso riservato ai soci ARCI.

Domenica 28 gennaio: Bari, ore 10.30 Cinema Nuovo Splendor, Via Buccari 24. Biglietto 3 euro, 1 euro per i soci ARCI.

Lunedì 29 gennaio: Polignano a Mare, Cinema Vignola, viale delle Rimembranze, 13. Riservato agli studenti delle scuole superiori di Polignano. A seguire dibattito con Orsola Lonigro del GLR e i beneficiari del progetto Sprar di Polignano a Mare.

Martedì 30 gennaio: Giovinazzo, ore 20.30, sala San Felice, Piazza San Felice. In collaborazione con il circolo Arci Tressett. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Giovedì 1 febbraio: Noci, ore 18.30 circolo ARCI “L’arcipelago meridiano”. Sala musica di via Verdi. Ingresso riservato ai soci ARCI.

ansa

redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO