Bitonto, oltre 100 uomini passano a setaccio i luoghi di spaccio di droga

0
1126

Non si fermano i controlli della Polizia e dei Carabinieri a Bitonto,  dopo la morte dell’anziana 84enne uccisa per errore in un agguato. 

 

 Controlli e perquisizioni riguardano tutti i luoghi dello spaccio di droga, in particolare la zona 167. Vi sono blocchi stradali in entrata e in uscita dalla cittadina alle porte di Bari, l’utilizzo di un elicottero e di unità cinofile.
Nell’agguato in cui fu uccisa l’anziana rimase ferito il vero bersaglio dei sicari, il pregiudicato ventenne, Giuseppe Casadibari, ora divenuto collaboratore di giustizia.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO