Norman Atlantic: chiesto il dissequestro

0
623
Norman Atlantic (foto di Donatella Lopez)

 Insistono sul dissequestro del relitto del traghetto Norman Atlantic i difensori dell’armatore, ritenendo che non ci sia più ragione per mantenere i sigilli e sottolineando il pericolo che la nave costituisce per il porto di Bari e per gli utenti del porto.

 

È in sintesi quando sostenuto dai legali di Carlo Visentini, gli avvocati Filiberto Palumbo e Pietro Palandri, nell’udienza dinanzi al gip del Tribunale di Bari Alessandra Piliego. I legali sono tornati a chiedere il dissequestro del relitto coinvolto nel naufragio del dicembre 2014 al largo delle coste albanesi dopo un incendio scoppiato a bordo, in cui persero la vita 11 persone (18 ancora dispersi). La nave, ormeggiata dinanzi al terminal crociere del porto di Bari da febbraio 2015, è sottoposta da tre anni a sequestro probatorio. Secondo i pm il relitto deve restare a disposizione perché potrebbe essere necessario fare ulteriori accertamenti.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO