Sanità in Puglia: i cittadini lamentano i ritardi nelle prestazioni

0
537
Ospedale, clinica, sala operatoria, medici, chirurghi. Intervento di chirurgia vascolare nell'ospedale casa Sollievo della Sofferenza a San Giovanni rotondo

 BARI, 28 DIC – Ospedali migliori e Centri medici pubblici più presenti sul territorio sono in cima alla lista delle priorità evidenziate dai mille cittadini baresi coinvolti dalla Cgil nella ricerca ‘Bisogni sociali e welfare territoriale nella città di Bari’.

L’esito dello studio è stato presentato oggi ai giornalisti alla presenza, tra gli altri, del segretario generale della Cgil Bari, Gigia Bucci, e del segretario della Cgil Puglia, Pino Gesmundo. Dalla ricerca emerge che i cittadini sono “molto critici” rispetto alla qualità della sanità pubblica che viene considerata “alla deriva” e sempre più esposta “ai ritardi nelle prestazioni”. Tra le altre priorità ci sono “i consultori” che sono visti come “luoghi di riferimento anche dal punto di culturale”. Poi ci sono “le forme di sostegno alle emergenze abitative”, gli “asili nido” e le “strutture per la prima infanzia”. Vengono inoltre segnalati come essenziali i “Centri diurni per anziani, i Centri di aggregazione giovanile e i Centri sportivi pubblici”.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO