Veicoli e pezzi d’auto nel mar Piccolo di Taranto, al via la bonifica

0
1010

Tra i rifiuti ingombranti scoperti nei fondali del primo seno del mar Piccolo di Taranto, dove è ripresa l’attività di rimozione, coordinata dal Commissario straordinario per le bonifiche Vera Corbelli, con il supporto dell’Università degli Studi di Bari e la Guardia di Finanza, sono stati trovati 150 tra veicoli e parti di auto e poi pneumatici, relitti, fusti e lettini di ospedale.

 

 

L’intervento, reso possibile nell’ambito del grande progetto di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione dell’area di grave crisi ambientale di Taranto, ha lo scopo di garantire il ripristino dello stato dei luoghi e rimuovere le fonti di contaminazione”.
Gli oltre 500 rifiuti rinvenuti sui fondali del primo seno del Mar Piccolo, che verranno rimossi, sono costituiti da auto, fusti metallici e natanti. “Con la ripresa delle operazioni in mar Piccolo, la rimozione – afferma Corbelli – di altri 3480 rifiuti radioattivi dal deposito ex-Cemerad di Statte si chiude un anno significativo per l’area di crisi ambientale”.

ansa

redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO