Al ciclista paralimpico pugliese Leonardo Melle il riconoscimento della Regione Puglia

0
467
Premiazione ciclista paralimpico pugliese Leonardo Melle, medaglia d'argento nella prova in linea e bronzo nella cronometro individuale nei campionati mondiali di Paraciclismo, disputati a fine agosto 2017 a Pietermatitzburgh, in Sud Africa.

“Campione nello sport e nella vita” si legge sulla targa che il presidente del Consiglio regionale pugliese, Mario Loizzo, ha consegnato oggi al ciclista paralimpico pugliese Leonardo Melle, medaglia d’argento nella prova in linea e bronzo nella cronometro individuale nei campionati mondiali di Paraciclismo, disputati a fine agosto 2017 a Pietermatitzburgh, in Sud Africa.

 

 

Melle è affetto da una emiplegia spastica dovuta alla rottura di un’arteria per una anomalia vascolare, quando aveva 36 anni. Per questo il lato sinistro del suo corpo è paralizzato: Melle, il cui motto è “volere è potere”, non può stare a lungo in piedi ma sul triciclo “vola”. E oggi, a 46 anni, oltre a sognare di battere “il russo”, l’atleta che gli ha soffiato l’oro, Melle vorrebbe correre con lo stemma della Puglia sulla sua maglia.
“Per ora non posso farlo – spiega – perché in Puglia nessuna società sportiva, dopo la mia malattia, ha voluto tesserarmi e solo una federazione siciliana ha creduto in me e ora non voglio tradirli”.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO