Lecce: cittadino bulgaro in stato di ebbrezza investe ciclomotore, un morto

0
771
Ospedale Vito Fazzi Lecce

 E’ di un morto e un ferito il bilancio di un investimento stradale avvenuto questa mattina poco dopo le 6 in viale Marche a Lecce dove un’auto Bmw 320, condotta da un cittadino di nazionalità bulgara di 35 anni, risultato poi ubriaco, ha travolto un ciclomotore su cui viaggiavano due persone, padre e figlio.

 

Il conducente dello scooter è morto, mentre il giovane ha riportato gravi lesioni alle gambe. L’automobilista è indagato per omicidio stradale. La vittima è Albino Saracino di 63 anni, ferito gravemente il figlio 17enne che l’uomo stava accompagnando in stazione per prendere il treno che lo avrebbe dovuto portare a scuola. Il ragazzo è stato soccorso da personale del 118 e trasportato all’ospedale Vito Fazzi di Lecce, dove è ricoverato con prognosi riservata. Il conducente dell’auto, sottoposto ad alcoltest, è risultato avere valori alcolemici cinque volte superiori a quelli consentito dalla legge.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO