Precari del CNR, istituito un Presidio Permanente a Bari

0
1037

Ieri pomeriggio presso l’Area di Ricerca del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerce) di Bari si  è tenuta l’assemblea straordinaria di tutto il  Personale Precario dell’Ente che ha visto la partecipazione di circa 60  dipendenti tra precari e strutturati.

 

All’unanimità l’assemblea ha stabilito la trasformazione della stessa in un Presidio Permanente come ormai sta avvenendo in tutta Italia in numerose aree di ricerca (Roma, Pisa, Bologna, Firenze, Napoli, Palermo, Cosenza, Milano, ecc).

L’iniziativa è stata promossa e coordinata dai Precari Uniti CNR supportati dalla FLC-CGIL e dalla FIR-CISL.  Giulia Ranieri e dalla FLC – CGIL – Gioacchino Carella, dopo aver illustrato le norme e la circolare attuativa della MADIA, i sindacati hanno sollecitato i precari ad autoorganizzarsi per presidiare L’area della Ricerca di Via Amendola e sollecitare tutte le Direzioni Degli Istituti del .C.N.R.

A partire da Lunedì 04.12.2017 il presidio proporrà una serie di iniziative e di approfondimenti per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla grave questione del precariato negli Enti Pubblici di Ricerca alla luce delle risorse messe a disposizione dalla Legge di Stabilità, insufficienti a risolvere il problema, e per la piena attuazione dell “Legge Madia” per il superamento del precariato nella P.A.

Precari Uniti CNR BARI

redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO