I cavalieri OMRI in visita al Parlamento

0
1073

Il 29 novembre 2017, i Cavalieri al Merito della Repubblica Italiana, dell’ANCRI – sezione territoriale della provincia di Bari, sono stati accolti al Palazzo di Montecitorio in Roma, frutto del genio di Gian Lorenzo Bernini, per una visita istituzionale al Parlamento Italiano, presso la Camera dei deputati. La visita è stata fortemente voluta dal conversanese Cav. Giovanni Carella, Presidente della Sezione ANCRI di Bari, che ha voluto dare prova tangibile che i Cavalieri al Merito della Repubblica, insigniti nelle cinque classi di Cavaliere, Ufficiale, Commendatore, Grande Ufficiale e Gran Croce (D.P.R 31.10.1952), sono e restano i custodi dei valori civili e morali nazionali sempre al fianco delle Istituzioni Repubblicane.

 

I cavalieri ANCRI di Bari, hanno visitato le stanze del nostro Parlamento grazie all’autorevole intervento di un illustre rappresentante della Camera dei Deputati, l’On Avv. Francesco Paolo Sisto, Presidente della 1^ Commissione degli Affari Costituzionali della Presidenza del Consiglio ed Interni, già Presidente della stessa.

 L’Onorevole Sisto, eletto nel collegio Puglia, dopo averli accolti con tutti gli onori, li ha accompagnati nel palazzo di Montecitorio, per tutto il percorso di visita, in particolare nella sala Aldo Moro, nel cortile d’onore, nel corridoio dei busti, nella sala della Regina, e all’interno dello scenografico e splendido ‘transatlantico’, con la sua illuminazione a plafoniera, che ricorda per l’appunto, quella di un transatlantico oceanico (velario in ferro e vetro colorato, decorato liberty, realizzato dall’artista Giovanni Beltrami). All’evento hanno presenziato il Presidente Nazionale ANCRI Cav. Tommaso Bove, i Vice Presidenti Nazionali Cav. Domenico Garofalo e Cav. Franco Graziano, nonché i Presidenti delle Sezioni Territoriali ANCRI di Foggia Cav. Aurelio Vietri e BAT Cav Cosimo Sciannamea. Il Cav. Carella ha esternato di essere orgoglioso e fautore di tale evento culturale, ricco di contenuti istituzionali, valori che avvicinano i cittadini alle istituzioni. L’ANCRI è mobilitata in tutta la penisola con 74 sezioni territoriali e 11 delegazioni estere a livello internazionale, con attività nel sociale, atte a sensibilizzare soprattutto i giovani e le nuove generazioni alla riscoperta di quei valori Repubblicani che trovano fondamento nella nostra Costituzione Democratica.

Stefano de Carolis

LASCIA UN COMMENTO