A Cellamare arrivano i fondi “Periferie Aperte”: prima tranche di 76mila euro per i campi di calcetto

0
938

E’ giunta nella Città Metropolitana di Bari la prima tranche (20%) dei 41 milioni di euro finanziati dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per la partecipazione al Bando “Periferie Aperte”.

 

Diversi i Comuni che hanno partecipato  al bando e che potranno usufruire delle quote previste per la valorizzazione di spazi e per la realizzazione di progetti, tra questi Cellamare, piccola cittadina del barese.

Delegato al Bilancio e alla Programmazione della Città Metropolitana proprio un cittadino e politico del posto: Michele Laporta, ex sindaco di Cellamare e consigliere comunale.

“I finanziamenti rappresentano una opportunità di rilancio e di valorizzazione degli spazi per i Comuni”, queste le parole di soddisfazione per un obiettivo importante che dimostra la tenacia dell’’amministrazione metropolitana nel ricercare fonti e risorse all’esterno. A Cellamare per ora sono state destinate 76mila euro per un finanziamento complessivo di 380mila euro e  per la realizzazione di due campi di calcio a 5 in erba sintetica,  nella zona sportiva di viale Olimpia.

Per Gianluca Vurchio, consigliere comunale di Cellamare ed ex assessore allo sport, “Il bando di riqualificazione delle periferie rappresenta un’ importante opportunità per la nostra Cellamare ed un punto di slancio per il nostro settore sportivo. Finalmente, dopo diversi anni, ci accingiamo nel raggiungimento di un obiettivo non indifferente che serve a rilanciare lo sport locale. Con la realizzazione di nuovo campi di calcio e la riqualificazione dell’area di Viale Olimpia, si potranno finalmente ridare speranze ai nostri giovani e talenti locali, che da tempo ci chiedono interventi del genere, ma si riusciranno a dare anche forti impulsi alle associazioni sportive che da anni sono impegnate nel nostro territorio”.

Antonio Carbonara

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO