“Christmas in jazz” a Molfetta (23 dicembre 2017)

0
1147
l 23 dicembre l’associazione culturale Oltre il Sipario vuole augurare a tutti coloro i quali saranno lieti di parteciparvi, un felicissimo Natale con un concerto di musica Jazz e Swing. Da qui infatti, prende il nome “Christmas in Jazz”, l’evento che coinvolgerà intere famiglie e gli amatori della buona musica.
Sul palco dell’Auditorium Regina Pacis di Molfetta, a partire dalle ore 20:00, si esibirà l’ineguagliabile gruppo “The Swing Beaters”. Sono quattro professionisti dell’intrattenimento: voce, piano, contrabbasso e batteria, con una passione in comune: Lo Swing. La band ormai attiva da 6 anni tra il sud e il centro Italia porta in scena un format musicale unico nel suo genere, la rivisitazione in chiave Swing e Rock’n Roll Swing delle hit di artisti come Sting, Bruno Mars, Lady Gaga, Queen, Robbie Williams, Daft Punk, Wham, Elton John, Morcheeba, Rihanna, Aqua, Adele, Eurythimcs, Vasco Rossi, Elvis Presley, Maroon5 e tanti altri così da catturare l’interesse di diverse realtà anche fuori i confini nazionali. Oltre agli arrangiamenti rivisitati delle Hit più famose dagli anni ‘80 ad oggi, gli SwingBeaters ripropongono anche i classici del Jazz e dello Swing da Frank Sinatra a Michael Bublè. La conduzione della serata sarà affidata alla bellissima e professionale giornalista di Telenorba, Francesca Rodolfo. L’associazione culturale Oltre il Sipario – afferma la Presidentessa Marilena Farinola – non ha scopo di lucro e nasce dalla passione di chi ha collezionato negli anni, grande esperienza nel campo dello spettacolo promuovendo così la cultura, l’arte, le eccellenze del territorio. Abbiamo scelto il 23 dicembre, l’antivigilia di Natale, come data inaugurale della nostra “mission” – aggiunge Farinola – affinché l’atmosfera natalizia possa essere di buon auspicio per le future attività culturali promosse.
Si accede con invito.
Per informazioni contattare il numero 392/4132062 oppure scrivere all’indirizzo e-mail: oltreilsipario2310gmail.com
redazione
Biofarma

LASCIA UN COMMENTO