ll Quartetto chitarristico Leonaro a Monopoli con il concerto Estampas

0
829

Massimi Felici, Goran Listes, Alessandro Paris e Agostino Valente, straordinari virtuosi della chitarra, formano il Quartetto Leonardo per il quale il compianto Luis Bacalov scrisse il «Caminos del Sur». Ed è questa la formazione che venerdì 24 novembre (ore 21, ingresso libero), nella Chiesa di Santa Maria Amalfitana di Monopoli, chiude col concerto «Estampas» la programmazione autunnale del Ritratti Festival di Monopoli, manifestazione diretta dallo stesso Felici con Antonia Valente nella Rete di musica d’arte Orfeo Futuro.

 

Il recital,un viaggio trasversale nel repertorio della sei corde che prende il titolo dalla suite del compositore madrileno Moreno-Torroba, una collezione di cinque piccole e preziose immagini del folclore spagnolo la cui esecuzione è prevista in apertura di serata, attraversa la letteratura musicale per questa formazione partendo dall’inizio dell’Ottocento per arrivare sino ai nostri giorni.

E proprio al raro repertorio dei primi anni del XIX secolo risale l’«Air variée et dialoguée» del francese Antoine Lhoyer, militare di carriera nell’esercito napoleonico, ma anche raffinato virtuoso delle sei corde, mentre al repertorio brasiliano contemporaneo appartengono «A Furiosa» di Paulo Bellinati, «Agua e vinho» di Egberto Gismonti e «Uarekena» di Sergio Assad, che verranno proposte di seguito prima del finale dedicato a Giovanni Sollima, il «Jimi Hendrix del violoncello» che nella composizione per quartetto di chitarre si è cimentato con «Il Bestiario di Leonardo», pagina ispirata ai disegni degli animali fantastici di Leonardo da Vinci.

redazione

LASCIA UN COMMENTO