Minaccia e violenta dottoressa, 51enne arrestato a Bari

0
357
Un'auto dei Carabinieri

Ha perseguito e violentato sul luogo di lavoro una dottoressa di cui si era invaghito, arrivando a minacciare la donna di morte e costringendola a cambiare tre volte la sede di lavoro.

Le violenze – secondo l’accusa – sono avvenute in un ambulatorio della Guardia medica, dove la donna prestava servizio. Per i reati di stalking e violenza sessuale, i Carabinieri di Bari hanno arrestato Maurizio Zecca, 51enne campano residente ad Acquaviva delle Fonti, che a causa di alcune sue patologie si rivolgeva alla guardia medica.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO