“Nu sime barise”, spettacolo di Antonio Bellino in scena a Bari nella Cappella Musicale Santa Teresa dei Maschi

0
2017

Sabato 4 novembre nella Cappella Musicale Santa Teresa dei Maschi nel borgo antico di Bari, andrà in scena lo spettacolo “Nu sime barise”, scritto da Antonio Bellino, con gli attori Brando Rossi, volto noto della serie televisiva “Mudù”, Paola Pennacchia e con la partecipazione di Dario Diana, che rende omaggio ai grandi poeti, narratori e scrittori del capoluogo pugliese.

 

Mi fa molto piacere – ha commentato l’attore Brando Rossi – esibirmi con questo spettacolo all’interno di questa chiesa, che ospita da un paio di anni concerti e recital. Ritengo che sia la giusta cornice per il nostro spettacolo che vuole esaltare le eccellenze baresi, con testi ai quali sono particolarmente legato”.

Infatti Brando Rossi ha iniziato il suo percorso artistico a tredici anni proprio recitando la nota poesia “U 27” di Vito de Fano, che viene riproposta anche nello spettacolo “Nu sime barise”, insieme ad altri lavori di illustri letterati capaci di portare la lingua parlata, da quotidiano strumento di comunicazione popolare a elemento in grado di dare forma ad opere e commedie dal grande ritmo e musicalità.

Durante il nostro spettacolo facciamo un ampio omaggio ai poeti baresi. Non tutti sanno che molte pagine dell’avanspettacolo sono state scritte propri da illustri scrittori che sono nati a Bari. L’intento di questo nostro lavoro è proprio quello di mettere in evidenza un bell’aspetto della nostra città”.

Note poesie come “La mala sorte du pulp barese”, “La vecchia e la morte” e tante altre ancora vengono riproposte sotto forma di scenette o video, che si alterneranno a parentesi musicali e danzanti. Anche sulla musica è stato fatto un notevole lavoro di ricerca. Infatti le più note canzoni del canzoniere barese, grazie all’arrangiatore Paolo Luiso, saranno suonate in una veste più moderna, con un sound pop.

Oltre agli attori, in scena ci saranno anche il corpo di ballo diretto da Annagiulia Marzulli, due cantanti, una voce maschile e una femminile e i musicisti della Barisound, composta da Paolo Luiso, Lorenzo Cellamare, Gianluca Aceto, Nico Schirone e Roberto Antonacci, che oltre a suonare, rappresenteranno i marinai baresi, quelli che portarono nel capoluogo pugliese le ossa di San Nicola, nel 1087.

La rappresentazione sarà riproposta, nella chiesa del borgo antico di Bari, anche sabato 11 e domenica 19 novembre.

 Cappella Musicale Santa Teresa dei Maschi – Strada Santa Teresa dei Maschi, 26 – Bari

Infoline: 3296444545

Inizio spettacolo: 21:00

redazione

LASCIA UN COMMENTO