Ilva: documento Fim, Fiom e Uilm, sciopero in vista in caso di assenze di novità

0
417
Sciopero e presidio lavoratori Ilva Taranto

Se nell’incontro di domani con i sindacati al ministero dello Sviluppo economico “non saranno modificate le condizioni di partenza” della trattativa con AmInvestCo sull’acquisizione dell’Ilva, i lavoratori di Taranto sciopereranno venerdì prossimo, 3 novembre.

 

Lo annuncia il consiglio di fabbrica Ilva e appalto metalmeccanico in un documento stilato da Fim, Fiom e Uilm al termine della riunione odierna nello stabilimento di Taranto. “Contrariamente – prosegue il documento – nel caso in cui nell’incontro sopraggiungeranno elementi di novità e variazioni alla procedura, riuniremo nuovamente il consiglio di fabbrica per fornire gli aggiornamenti e valutare le iniziative opportune”. Nel documento si ribadisce la posizione unitaria adottata dai sindacati il 9 ottobre scorso e “la piattaforma in cui ci si dichiarava totalmente contrari alle condizioni di apertura della procedura ex art 47”.

ansa

redazione

 

LASCIA UN COMMENTO